Modificare il Nintendo Switch, guida completa

Atmosphère 0.14.3 supporta l’aggiornamento firmware 10.2.0.
Sigpatch FW 2.0.0 – 10.2.0, Atmosphère 0.14.4

Ultimo aggiornamento fusee-primary.bin: 0.14.0

Non sovrascrivete i file di Atmosphère nella microSD ma prima rimuovete totalmente ogni vecchio file.

Attenzione! I vari modelli di Nintendo Switch richiedono metodi di modifica diversi: controllate la sezione 0. Posso modificare il mio Switch?.

Errori 2124-4007 e 2124-4025

Attenzione: Nintendo rileva se sullo Switch è stato avviato un software non autorizzato e banna la consolle dal collegamento ai propri server! (non potrai più giocare online, accedere all’eShop né aggiornare i giochi e lo Switch). Approfondisci

Il Blog GiocatoriNintendo e gli autori delle guide non sono responsabili di eventuali danni causati al vostro Switch se seguirete questa guida

Le consolle Nintendo vogliono l’articolo maschile. Approfondisci.


0. Posso modificare il mio Switch?

Per scoprire come si possa modificare il vostro Switch, visitate il sito ismyswitchpatched.com e inserite il codice seriale riportato sull’etichetta a sinistra della porta USB-C della consolle.

Attualmente sono in commercio quattro modelli di Nintendo Switch (ulteriori informazioni):

Quale Switch hai? Come puoi modificarlo

Primo modello

In vendita dal 2017. Sul fronte della confezione è presente una mano che estrae lo Switch e lo sfondo è bianco. Può essere modificato indipendentemente dal firmware.
Verifica se hai questo modello visitando il sito ismyswitchpatched.com e inserendo il codice sull’etichetta vicina alla porta USB-C

Può essere modificato con:

Atmosphère: custom firmware gratuito, leggi sotto per installarlo

SX OS: custom firmware a pagamento

SX Core: modifica hardware, sconsigliata per questo modello

Primo modello revisionato

In vendita da luglio 2018. La confezione è identica al “primo modello” ma il chip interno che contiene l’errore che permette di attivare la modifica è stato cambiato con un modello differente.
Verifica se hai questo modello visitando il sito ismyswitchpatched.com e inserendo il codice sull’etichetta vicina alla porta USB-C della consolle

Può essere modificato con:

SX Core

Secondo modello (con consumo ottimizzato della batteria)

In vendita da agosto 2019. La confezione si distingue da quella dei “primi modelli” grazie allo sfondo rosso e l’assenza della mano

Può essere modificato con:

SX Core

Nintendo Switch Lite

In vendita dal 20 settembre 2019. A differenza degli altri modelli, non può essere collegato al televisore

Può essere modificato con:

SX Lite

Quale custom firmware scegliere

Nel corso del tempo, sono stati resi disponibili vari custom firmware (CFW): il primo (e a pagamento) SX OS; l’essenziale LayeredFS; i più sviluppati ReiNX e RajNX basati sull’attuale e più completo custom firmware gratuito: Atmosphère.

Atmosphère
SX OS del Team Xecuter
Lo Switch sarà bannato collegandolo online. Errori: 2124-4025 e 2124-4007 Lo Switch sarà bannato collegandolo online. Errori: 2124-4025 e 2124-4007
Gratuito A pagamento
Richiede dispositivi esterni per essere avviato. Deve essere installato a ogni riavvio (no cold-boot) Richiede dispositivi esterni per essere avviato. Deve essere installato a ogni riavvio (no cold-boot)
Resta attivo in Modalità riposo (sì warm-boot) Resta attivo in Modalità riposo (sì warm-boot)
Jig e dongle per facilitare l’avvio acquistabili separatamente. Sono facoltativi: potete usare il PC o un dispositivo Android Jig e dongle per facilitare l’avvio inclusi con SX Pro
Switch primo modello (scatola bianca): modificabile con qualsiasi firmware Switch primo modello (scatola bianca): modificabile con qualsiasi firmware
Switch primo modello revisionato (scatola bianca): non può essere modificato.
Verifica se hai questo modello visitando il sito ismyswitchpatched.com e inserisci il codice seriale riportato sull’etichetta a sinistra della porta USB-C della consolle
Switch primo modello revisionato (scatola bianca): può essere modificato con SX Core.
Verifica se hai questo modello visitando il sito ismyswitchpatched.com e inserisci il codice seriale riportato sull’etichetta a sinistra della porta USB-C della consolle
Switch con maggiore durata della batteria (scatola rossa): non può essere modificato Switch con maggiore durata della batteria (scatola rossa): può essere modificato con SX Core
Switch Lite: non può essere modificato Switch Lite: può essere modificato con SX Lite
Solo giochi in formato .NSP Giochi nei formati .XCI e .NSP
Non è possibile giocare online (ban) Non è possibile giocare online (ban)
Supporta l’emuNAND/emuMMC (dalla versione 0.9.0) Supporta l’emuNAND (dalla versione 2.0.0)
Supporta i cheat (dalla versione 0.8.5) Supporta i cheat (dalla versione 2.1)
Modulare: possibilità di aggiungere plug-in Funzionalità aggiungibili solo dal produttore = tempi di aggiornamento più lunghi
Attualmente non supporta i giochi su hard disk esterno, nemmeno in modalità Dock In modalità Dock, possibilità di avviare .XCI o installare .NSP da hard disk esterno (dalla versione 2.2)

Terminologia

  • Jig: dispositivo che si inserisce nella rotaia del Joy-Con destro per avviare la RCM Mode
  • Dongle: dispositivo che si inserisce nella porta USB-C dello Switch per iniettare i Payload
  • Payload: codice che permette di avviare i custom firmware (CFW)
  • RCM Mode: modalità di avvio del Nintendo Switch per impedirgli di caricare il sistema operativo ufficiale
  • CFW: custom firmware, sistema operativo non ufficiale
  • OFW: official firmware, sistema operativo ufficiale
  • sysNAND: la memoria interna primaria. In essa è installato l’OFW ma vi si può avviare anche il CFW
  • emuNAND/emuMMC: memoria secondaria separata dalla sysNAND. In essa si avvia solo il CFW
  • OFW/CFW e sysNAND/emuNAND sono cose diverse: quest’ultime sono memorie, “dischi rigidi”, mentre i FW sono sistemi operativi: è possibile avviare il CFW sia nella sysNAND sia nell’emuNAND mentre nell’emuNAND è possibile avviare solo il CFW
  • bootloader: hekate e Briccmii non sono CFW completi ma programmi che si avviano prima del sistema operativo e consentono di utilizzare varie funzionalità aggiuntive
  • Rom: copie non originali dei giochi, ne esistono in tre formati:
    • file .XCI: file non installabili estratti dalle cartucce dei giochi. Li avvia solo SX OS
    • file .NSP: file installabili nella memoria interna o nella microSD dello Switch; sono giochi disponibili su cartuccia, nell’eShop e i loro aggiornamenti
    • file .NSZ: sono .NSP compressi
  • Altri tipi di file:
    • file .NCA: aggiornamenti di sistema. Si installano con Daybreak
    • file .NRO: applicazioni homebrew
  • root (della scheda microSD): è lo spazio principale dell’unità di memoria (per esempio F:/ ), non una sotto-cartella

Indice della guida

I punti evidenziati in rosso sono i più importanti, leggeteli bene. I punti evidenziati in blu presentano ulteriori modifiche e approfondimenti. I punti in nero potete evitarli se non vi interessano.

0. Posso modificare il mio Switch?
0. Informazioni importanti
1. Bloccare gli aggiornamenti
2. Se lo Switch non supporta microSD exFAT o SDXC
3. Preparare i file
4. Avviare RCM Mode
5. Iniettare un Payload e avviare il custom firmware
5.1. Se Atmosphère non si avvia
5.2. Aggiornare Atmosphère
6. Eseguire il backup della NAND pulita
6.1. Ripristinare la NAND
7. Impostare l’emuNAND / emuMMC
7.1. Spostare l’emuNAND / emuMMC in un’altra microSD
8. Installare Auto RCM
8.1 Rimuovere Auto RCM
9. Aggiornare lo Switch senza bruciare eFuse (Daybreak)
10. Installare i giochi in formato .NSP
11. Usare le cartucce originali
12. Homebrew consigliati
13. Cheat
14. Giocare online in incognito
15. Passare da SX OS ad Atmosphère
F.A.Q.

Guida per configurare Atmosphère

0. Informazioni importanti

Se seguirete questa guida e collegherete a internet il vostro Switch, esso sarà bannato

  • Non potrete mai più giocare online
  • Non potrete mai più accedere all’eShop
  • Non potrete mai più collegare né scollegare un Account Nintendo
  • In caso di “super-ban”: non potrete mai più scaricare gli aggiornamenti dei giochi e del firmware da internet

Prima di applicare qualsiasi modifica, eseguite un backup della NAND pulita (sezione 6. Eseguire il backup della NAND)

  • Grazie all’emuNAND/emuMMC, potete “dividere in due” il vostro Switch:
    • sysNAND: gioco pulito, senza modifiche né piraterie – e, a vostro rischio, anche giocare online
    • emuNAND/emuMMC: modifiche (senza MAI andare online)

Se avete collegato un Account Nintendo allo Switch, scollegatelo prima di applicare allo Switch qualsiasi modifica

Il ban non avviene immediatamente ma dopo alcuni giorni o addirittura settimane

  • Per prevenire il ban è possibile utilizzare la modalità incognito
  • Potete non collegare MAI lo Switch a internet, in questo caso non potrete comunque giocare online
  • Potete eseguire un backup della NAND pulita e reiniettarlo ogni volta che vorrete giocare legittimamente. È un processo lungo e rischioso ma pare essere l’unico (sezioni 6 e 6.1 della guida)
  • Potete comprare un secondo Switch: uno lo modificate e uno no

Non esiste alcun modo per rimuovere il ban


1. Bloccare gli aggiornamenti

La soluzione migliore è eliminare totalmente la connessione alla rete internet ma se per qualche motivo volete tenere connesso lo Switch, potete impedirgli di scaricare gli aggiornamenti modificando i DNS. Attenzione: non tutti i router consentono di modificare i DNS (es: Vodafone Station 1 e 2).

  1. Nel Menu Home toccate l’icona [Impostazioni di sistema]
  2. Andate in [Internet] > [Impostazioni internet]
  3. Impostate manualmente i DNS (ReSwitched):
    • DNS primario: 173.255.238.217
    • DNS secondario: 173.255.238.217

Cancellare i dati di aggiornamento

  1. Spegnete lo Switch.
  2. Premete contemporaneamente i tasti [Volume +], [Volume –] e poi [Power] per accendere lo Switch
  3. Non selezionate alcuna impostazione
  4. Ogni dato di aggiornamento sarà cancellato appena entrerete nel Menu Home

Bloccare gli aggiornamenti

Oltre a impostare i DNS manualmente, se il vostro router lo consente, potete bloccare il seguente indirizzo:

  • atumn.hac.lp1.d4c.nintendo.net

2. Se lo Switch non supporta microSD exFAT o SDXC

Tra i firmware 3.0.1 e 4.0.1 è stato rilasciato un aggiornamento driver per introdurre il supporto alle microSD formattate nel formato exFAT e alle SDXC. Per sapere se il vostro Switch supporta il formato exFAT, inserite nello Switch una microSD formattata in exFAT e andate in [Impostazioni di sistema] > [Gestione dati] > verificate se la microSD è riconosciuta.

Se la vostra microSD formattata in exFAT non fosse riconosciuta, potete eseguire una di queste opzioni:

1. (consigliato) PRIMA di eseguire la modifica, potete aggiornare la sysNAND collegando lo Switch a internet per scaricare l’aggiornamento più recente

2. Potete impostare il CFW utilizzando un microSD formattata in FAT32 e successivamente utilizzate Daybreak per installare l’aggiornamento di sistema seguendo la procedura descritta nella sezione 9. Aggiornare lo Switch senza bruciare eFuse. Dopo avere seguito la modifica NON collegate lo Switch a internet!


3. Preparare i file

In questa sezione scaricherete i file da inserire nella microSD, indispensabili per avviare il custom firmware Atmosphère e l’Homebrew Launcher, il menu per avviare i programmi homebrew.

Occorrente

  • Un Nintendo Switch
  • Una scheda microSD
  • Cavo da USB-C a USB-A
  • Un metodo per avviare RCM Mode (vedi Sezione 4)
  • I seguenti file saranno scaricati seguendo la procedura:
    • La versione più recente di TegraRcmGUI
    • La versione più recente di Atmosphère
    • I file SigPatch, versioni 2.0.0-10.2.0
    • La versione più recente di Homebrew Launcher
    • La versione più recente di Goldleaf e Quark (hanno sostituito Tinfoil)
    • A partire dalla versione 0.8, Quark richiede che nel computer sia installata minimo la versione 9 di Java. Se nel vostro computer è installata una versione più vecchia, disinstallatela e installate OpenJDK 11 (Java 9)

Procedimento

  1. [computer] Collegate al computer la microSD che inserirete nello Switch
  2. Visitate il sito sdsetup.com/console?switch (se col vostro browser non si carica, usatene un altro)
  3. Ignorate la sezione “Pre-configured bundles” e selezionate i seguenti parametri. Se dovesse mancare qualcosa nel pacchetto di sdsetup, scaricatelo da qui sotto:
  4. Select your Custom Firmwares
  5. Customize your CFWs
  6. Select your Homebrew
    • General: Homebrew Menu (incluso in Atmosphere)
    • Utilities: Checkpoint
    • Store Management: Goldleaf
    • Tutte le altre applicazioni sono facoltative
  7. Select your Extras
  8. Premete il pulsante [Download your ZIP]
  9. Aprite il file “SD Setup (Nintendo Switch MM.GG.AAAA)”
  10. Copiate TUTTO il contenuto incluso nella cartella “sd” all’interno della scheda microSD che inserirete nello Switch
  11. Inserite la microSD nello Switch
  12. Adesso potete scegliere se avviare il custom firmware nella sysNAND oppure se impostare l’emuMMC

3a. Cosa c’è dentro la microSD

  • cartella: atmosphere
    • cartella: exefs_patches
    • cartella: kip_patches (senza, non si possono avviare i giochi .NSP)
    • file: hbl.nsp (senza, non si avvia Homebrew Loader nell’Album)
    • # altri file
  • cartella: sept (dalla versione 0.8.4 di Atmosphère)
  • cartella: Nintendo (creata dallo Switch)
  • cartella: switch (contiene i programmi Homebrew)
    • file: Daybreak.nro (sostituisce ChoiDujourNX, incluso con Atmosphère dalla versione dalla versione 0.14.0)
    • file: Goldleaf.nro
    • cartella: Checkpoint
      • file: Checkpoint.nro
  • cartella: “nome a piacere”, consigliato “nsp” (inserite qui i file .NSP e .NCA da installare)
  • file: hbmenu.nro

4. Avviare RCM Mode

La RCM Mode (Modalità Recupero) permette di accendere lo Switch senza che esso carichi il sistema operativo (il cui nome è Horizon), permettendo di avviare codici (payload) non ufficiali.

Per entrare in RCM Mode occorre utilizzare un jig, un oggetto metallico da inserire nello spazio presente in basso nella rotaia dove si infila il Joy-Con destro in modo tale da collegare i pin/connettori 1 e 10 (il primo e l’ultimo, come mostrato nell’immagine sottostante), oppure i pin 9 e 10, oppure i pin 7 e 10.

Il jig può essere un filo di ferro, una graffetta (come nell’immagine sottostante). Potete collegare i pin 9 e 10 utilizzando un pezzettino di carta alluminio che si usa per conservare il cibo, oppure potete trovarne su internet in vendita in abbinata con i dongle.

  1. [Switch] Andate in [Impostazioni di sistema] > [Modalità riposo] > e impostate:
    1. [Automatica quando non in modalità TV] > [Mai]
    2. [Automatica in modalità TV] > [Mai]
    3. [Disattiva durante la riproduzione dei media] > [Sì]
  2. Uscite dalle [Impostazioni di sistema] e spegnete lo Switch (non deve essere in Modalità Riposo). Tenete premuto il pulsate [Power] e selezionate l’opzione di spegnimento
  3. Inserite il jig nello spazio dei connettori in fondo alla rotaia destra in modo da collegare direttamente i pin 1 e 10 (immagine sopra), 9 e 10 oppure 7 e 10
  4. Con il jig inserito, tenete premuto il pulsante [Volume +]
  5. Con il jig inserito e il pulsante [Volume +] premuto, premete il pulsante [Power] per accendere lo Switch
  6. Se dopo alcuni secondi non si carica il sistema operativo normale, ossia si accende ma lo schermo rimane nero, lo Switch è in RCM Mode

5. Iniettare un Payload e avviare il custom firmware

La prima volta che seguite questa guida, prima di avviare qualsiasi Homebrew e CFW avviate Hekate ed eseguite un backup pulito della NAND come indicato nella sezione 6. Eseguire il backup della NAND.

Un Payload è un codice che permette di avviare un programma, in questo caso un custom firmware/homebrew. A differenza delle modifiche apportate sulle consolle Wii, 3DS e Wii U, nello Switch la modifica non rimane installata e il Payload deve essere iniettato ogni volta che spegnerete lo Switch (la modifica rimane attiva se lo Switch entra in Modalità Riposo).

Payload

Guida per computer Windows

Driver Switch per PC

Al primo avvio,

TegraRcmGUI dovrebbe mostrare automaticamente il messaggio di installare i driver necessari per far riconoscere lo Switch al computer; se così non fosse, avviate il programma, andate in [Settings] e premete il pulsante [Install Driver].

Metodo alternativo (e più complicato):

  1. Scaricate Zadig e avviatelo fornendogli i permessi di amministratore
  2. Con lo Switch ancora non riconosciuto e collegato al computer, dal menu a tendina selezionate “APX”
    • Se non appare nell’elenco, andate in [Options] (Opzioni) e mettete la spunta su [List All Devices] (Elenca tutti i dispositivi)
  3. Fate clic sui pulsanti delle frecce verso l’alto o il basso per impostare come driver “libusbK (v3.0.7.0)”
  4. Fate clic sul pulsante [Replace Driver] (Installa driver)
  5. Adesso Windows dovrebbe mostrarlo funzionante in “Gestione dispositivi”

Occorrente

Procedimento

  1. [Switch] Spegnete lo Switch e scollegate i Joy-Con
  2. [computer] Avviate TegraRcmGUI
  3. Andate in [Settings] e premete il pulsante [Install Driver]
  4. Collegate lo Switch (spento e senza Joy-Con) al computer
    • Se lo Switch dovesse accendersi, spegnetelo (spento, non in Modalità riposo
  5. [Switch] Fatelo entrare in Modalità RCM
    1. Tenete premuto il tasto [Volume +] e premete il tasto [Power]. Non rilasciate il tasto [Volume +] e attendete qualche secondo.
      Se non avete impostato Auto RCM, prima di premere questa combinazione di tasti e di accendere lo Switch dovete inserire il jig nella rotaia in cui si infila il JoyCon destro
    2. Se dopo due o tre secondi non vedrete il logo “Nintendo Switch” e rimarrà la schermata nera significa che sullo Switch è stata avviata la Modalità RCM
  6. [computer] TegraRcmGUI vi indicherà che il vostro Switch è in Modalità RCM
  7. Fate clic sull’icona della cartella a sinistra del pulsante [Inject payload] e selezionate il file .bin del payload da inviare allo Switch
    • per Hekate è il file Hekate_ctcaer_#.#.bin
    • la prima volta avviate Hekate ed eseguite il backup della NAND pulita (sezione 6. Eseguire il backup della NAND) prima di avviare qualsiasi CFW o Homebrew
    • se volete creare l’emuMMC, ripetete il procedimento una seconda volta e passate alla sezione 7. Impostare l’emuNAND/emuMMC
    • per Atmosphère è il file fusee-primary.bin
    • per RajNX è il file rajnx_ipl.bin
    • per ReiNX è il file ReiNX.bin
  8. Fate clic su [Inject Payload]
Guida per dispositivi Android

Lo smartphone deve supportare l’OTG, ossia deve potere riconoscere i dispositivi collegati tramite la sua porta USB.

Applicazioni

Come utilizzare l’app

  1. Avviate l’applicazione
  2. Nel menu [Payloads] fate clic su [+] per selezionare il Payload dalla memoria interna del dispositivo
    • Rekado ha preimpostato il Payload di SX OS
    • per Hekate è il file Hekate_ctcaer_#.#.bin
    • la prima volta avviate Hekate ed eseguite il backup della NAND pulita (sezione 6. Eseguire il backup della NAND) prima di avviare qualsiasi CFW o Homebrew
    • se volete creare l’emuMMC, ripetete il procedimento una seconda volta e passate alla sezione 7. Impostare l’emuNAND/emuMMC
    • per Atmosphère è il file fusee-primary.bin
    • per RajNX è il file rajnx_ipl.bin
    • per ReiNX è il file ReiNX.bin
  3. Fate entrare lo Switch in modalità RCM
  4. Connettete lo Switch allo smartphone
    • il cavo deve supportare il trasferimento di dati e non essere utile soltanto alla ricarica
    • assicuratevi che l’opzione “Debug USB” sia attiva nel vostro dispositivo Android
  5. Attendete che il payload sia caricato
  6. Giocate!
Guida per dongle

Su vari siti internet è possibile acquistare dei dongle che possono iniettare qualsiasi Payload, per esempio: SX Gear del Team Xecuter senza SX OS oppure altri su Aliexpress come NS-Atmosphere.

Procedimento

  1. [computer] Collegate il dongle al computer tramite la porta micro-USB
  2. Copiate il file .bin di payload nella memoria interna del Dongle
    • Alcuni dongle necessitano di un programma apposito
  3. Scollegate il dongle dal computer
  4. [Switch] Collegate il dongle alla porta USB-C dello Switch
  5. Avviate lo Switch in RCM Mode
  6. Il dongle inietterà automaticamente il Payload installato al suo interno e si avvierà automaticamente il custom firmware corrispondente
Guida per computer MacOS

Questo programma non contiene payload, perciò dovete inserirli voi all’interno della cartella “Payloads”.

Occorrente

  • Python 3
  • libusb
  • pyusb
  • tkinter

Procedimento

  1. Per installare tutto il necessario potete visitare il sito https://brew.sh
    • Eseguite nel terminale il seguente comando
    • /usr/bin/ruby -e "$(curl -fsSL https://raw.githubusercontent.com/Homebrew/install/master/install)"
  2. Installate Python 3 e libusb: brew install python libusb
  3. Installate pyusb: python3 -mpip install pyusb
  4. Installate tkinter: python3 -mpip install tkinter
    • la maggior parte delle installazione di Python 3 installa anche tkinter

Utilizzo

  1. Scaricate Fusee Launcher facendo clic sul tasto verde “Clone or download” e selezionando “Download ZIP”
  2. Estraete il file zip appena scaricato
  3. Copiate il payload Fusée nella cartella “Payload”
  4. Fate entrare lo Switch in modalità RCM
  5. Collegate lo Switch in modalità RCM alla porta USB del computer (con un hub USB non funziona)
  6. Avviate uno dei .command files facendo doppio clic su di essi
  7. Se utilizzate macOS launch.command, lo script mostrerà l’elenco dei payload disponibili (devono essere contenuti nella cartella “Payloads”)
  8. Scrivete il nome del payload con l’estensione .bin
    • per Hekate è il file Hekate_ctcaer_#.#.bin
    • la prima volta avviate Hekate ed eseguite il backup della NAND pulita (sezione 6. Eseguire il backup della NAND) prima di avviare qualsiasi CFW o Homebrew
    • se volete creare l’emuMMC, ripetete il procedimento una seconda volta e passate alla sezione 7. Impostare l’emuNAND/emuMMC
    • per Atmosphère è il file fusee-primary.bin
    • per RajNX è il file rajnx_ipl.bin
    • per ReiNX è il file ReiNX.bin

5.1. Se Atmosphère non si avvia: schermata nera

Se all’avvio Atmosphère mostra schermata nera, la causa più probabile è che state utilizzando una microSD formattata in exFAT, oppure una microSDXC, e nello Switch non è installato l’aggiornamento per il supporto per questo tipo di schede.

Per risolvere questo problema:

  1. Eseguite su pc il backup del contenuto della microSD
  2. Formattate la microSD in formato FAT32
  3. Una volta aggiornato il firmware dello Switch aggiungendo i driver per utilizzare le microSD formattate in exFAT, potrete formattare la vostra scheda nel formato exFAT

Se in precedenza Atmosphère si avviava e dopo avere aggiornare il firmware dello Switch rimane una schermata nera, dovete aggiornare i file di Atmospère come descritto nella sezione 5.2. Aggiornare Atmosphère.


5.2. Aggiornare Atmosphère

Per aggiornare Atmosphère occorre scaricare il file compresso (.zip) e copiarne il contenuto nella microSD. Se è stato aggiornato anche il file fusee-payload.bin occorre sostituire anch’esso nel dongle. Non sovrascrivete i file presenti nella microSD con i nuovi file ma cancellate ogni vecchio file dalla scheda prima di incollare i nuovi file. Dovete aggiornare anche i file sig-patch che trovate all’inizio della guida. Non sovrascrivete i file di Atmosphère nella microSD ma prima rimuovete totalmente ogni vecchio file.

Per non dovere ogni volta estrarre e reinserire la microSD, potete utilizzare il programma NXMTP: inserite il file nxmtp.nro
nella cartella “switch”, avviatelo e collegate lo Switch al computer; in tal modo la consolle sarà riconosciuta come un’unità disco. Aprite solo la cartella SdCard. NON TOCCATE System e User!


6. Eseguire il backup della NAND

Prima di avviare qualsiasi Homebrew e di installare giochi .NSP consiglio di eseguire un backup della NAND pulita. Questo passaggio è importante perché, una volta avviato un qualsiasi programma non autorizzato lo Switch sarà “sporcato” e, se lo collegherete online, sarà bannato. Grazie al backup potrete riportare lo Switch a uno stato precedente a qualsiasi modifica.

Dopo avere giocato online, il vecchio backup diverrà inutile perché le informazioni che Nintendo conserva nei propri server, generati durante l’ultima sessione online, non combaceranno più con i dati presenti nel backup precedente il quale, nel caso fosse ripristinato, condurrebbe al “ban” della console.

La NAND è l’intera memoria interna dello Switch, installata sul modulo eMMC da 32 GB (29,1 GiB / 31.268.536.320 B).

Occorrente

Procedimento

  1. [Switch] Assicuratevi che la Modalità riposo non si possa attivare automaticamente. Andate in [Impostazioni di sistema] > [Modalità riposo] > e impostate:
    • [Automatica quando non in modalità TV] > [Mai]
    • [Automatica in modalità TV > [Mai]
    • [Disattiva durante la riproduzione dei media] > [Sì]
  2. [computer] Scaricate ed estraete in una cartella sul desktop il programma TegraRcmGUI, i file di Hekate e i file di Atmosphère. All’interno della microSD inserite i file di Atmosphère e di Hekate, poi rimettete la microSD nello Switch
  3. Avviate TegraRcmGUI
  4. Andate in [Settings] e selezionate [Install Driver]
  5. [Switch] Fate entrare lo Switch in Modalità RCM
  6. [computer] Collegate lo Switch al computer con un cavo da USB-C a USB-A
  7. In TegraRCM andate nella schermata [Payload], premete il tasto della cartella e selezionate il file Hekate_ctcaer_#.#.bin e poi premete il pulsante [Inject payload]
  8. [Switch] Lo Switch mostrerà il menu principale di Hekate
  9. Toccate [Tools], in alto
  10. In basso toccate [eMMC • Package1/2]
  11. Toccate [Backup eMMC]
  12. Toccate [eMMC BOOT0 & BOOT1]
  13. Toccate [eMMC RAW GPP], attendete il termine del processo (a seconda della quantità di dati presenti nella memoria interna dello Switch potrebbe richiedere molti minuti)
  14. Al termine, toccate [Dump Package 1/2]
  15. Adesso potete scegliere se:
    1. Avviare il custom firmware nella sysNAND
      • Spegnete lo Switch e iniettate il payload di Atmosphère; oppure se avete inserito il payload di Atmosphère nella cartella “SD:\bootloader\payloads” potete toccare [Payloads] nella schermata iniziale di Hekate
    2. Impostare l’emuMMC: Sezione 7. Impostare l’emuNAND / emuMMC
Backup in una microSD FAT32

È possibile eseguire il backup della NAND anche se il vostro Switch non supporta le microSD formattate in exFAT: seguendo il procedimento descritto sopra il file di backup sarà diviso in quattordici file rawnand.bin. Per unire in un unico file queste parti occorre utilizzare il programma Joiner scripts (Windows, Linux e MacOS).


6.1. Ripristinare la NAND

Questo procedimento è rischioso! Assicuratevi che la batteria dello Switch sia carica e che la microSD sia formattata nel formato exFAT.

È impossibile eseguire il downgrade (installare una versione più vecchia del dell’OFW dello Switch) perché all’avvio della consolle essa verifica la quantità di eFuse bruciati. Ciò significa che se avete installato un firmware che brucia 4 eFuse, non potete installare firmware antecedenti che richiedono solo 1, 2 o 3 eFuse bruciati. Se installate un firmware che richiede più eFuse bruciati, esso li brucerà al riavvio della consolle dopo l’installazione del firwmare. Approfondisci.
Se abiliterete Auto RCM, l’installazione degli aggiornamenti firmware non bruceranno gli eFuse né verificheranno gli eFuse bruciati.

Firmware: 1.0.0. eFuse bruciati: 1
Firmware: 2.0.0-2.3.0. eFuse bruciati: 2
Firmware: 3.0.0. eFuse bruciati: 3
Firmware: 3.0.1-3.0.2. eFuse bruciati: 4
Firmware: 4.0.0-4.1.0. eFuse bruciati: 5
Firmware: 5.0.0-5.1.0. eFuse bruciati: 6
Firmware: 6.0.0-6.0.1. eFuse bruciati: 7
Firmware: 6.2.0. eFuse bruciati: 8
Firmware: 7.0.0-8.0.1. eFuse bruciati: 9
Firmware: 8.1.0. eFuse bruciati: 10
Firmware: 9.0.0-9.0.1. eFuse bruciati: 11
Firmware: 9.1.0-9.2.0. eFuse bruciati: 12
Firmware: 10.0.0-10.0.4. eFuse bruciati: 13

Per sapere quanti eFuse bruciati ha il vostro Switch, in Modalità RCM iniettate il payload di Briccmii e sullo schermo dello Switch apparirà la scritta: “NUMBER OF BURNT ANTI-DOWNGRADE FUSES” dopo la quale sarà presente un numero a indicare quanti eFuse sono bruciati nel vostro Switch.

Se il vostro Switch non supporta le microSD exFAT non importa, perché Hekate si avvia prima del sistema operativo e gestisce la microSD per conto proprio.

Se avete seguito la guida alla sezione 6. Eseguire il backup della NAND, dovreste avere tre file: boot0, boot1 e rawnand.bin (più altri file che non servono per la seguente procedura). Se non avete questi tre file, non proseguite.

Potete eseguire il downgrade utilizzando Daybreak questa guida ma ciò NON pulirà la sysNAND.

Per ripristinare il backup della NAND pulita, seguite la guida dedicata.


7. Impostare l’emuNAND / emuMMC

A partire dalla versione 0.9.0, Atmosphère supporta l’emuNAND (chiamata emuMMC). Creando l’emuMMC è possibile tenere pulita la sysNAND poiché è come se avrete due Switch differenti: nella sysNAND potete continuare a utilizzare i giochi originali e i servizi online come l’eShop e il gioco online mentre nella sysNAND potete installare i file .nsp, utilizzare i programmi Homebrew e così via.

La sysNAND e l’emuMMC possono avere versioni firmware differenti. Potete aggiornare l’emuMMC con Daybreak come spiegato nella sezione 9. Aggiornare lo Switch senza bruciare eFuse; non si abiliterà Auto-RCM.

Attenzione: l’emuNAND/emuMMC non elimina con assoluta certezza il rischio di ban! Se create un’emuNAND e giocherete online, pur in una sysNAND pulita, tenete a mente questo avviso.

Non collegate MAI l’emuNAND a internet. Prima di impostare l’emuNAND cancellate le impostazioni di connessione alla rete.

Consiglio: impostate due temi diversi per le due NAND, per esempio il tema bianco per la sysNAND e il tema nero per l’emuNAND in modo che sia facilmente riconoscibile in quale NAND siete entrati.

Occorrente

  • Tutto quello che avevate già nella Sezione 6

Procedimento

  1. Dal menu iniziate di Hekate toccate [emuMMC]
  2. Toccate [Create emuMMC]
  3. Apparirà una finestra, potete scegliere tra:
    • [SD File]: crea l’emuMMC in un file nella microSD
    • [SD Partition]: crea l’emuMMC in una partizione nella microSD (consigliato)
    • [Cancel]: annulla
  4. Se sarà possibile creare una partizione, selezionate [Continue]
  5. Attendete il termine del processo e alla fine selezionate [Close]
  6. Se vedrete la scritta arancione Disabled! significa che l’emuMMC è disabilitata. Per abilitarla, selezionate [Change emuMMC]
  7. Selezionate [SD RAW 1]
  8. Vedrete la scritta verde Enabled!

Per avviare l’emuNAND/emuMMC, iniettate semplicemente il payload fusee-primary.bin. L’emuMMC si avvierà fintanto che all’interno della cartella “SD/emuMMC/” sarà presente il file emummc.ini.

Mentre la sysNAND continuerà a conservare i dati nella cartella “Nintendo”, l’emuMMC utilizzerà la cartella “emuMMC” (SD/emuMMC/RAW1/Nintendo/”.

Per avviare l’OFW, ossia per entrare nella sysNAND pulita, senza avviare in essa il CFW, non utilizzate il payload di Atmosphère ma iniettate il payload di Hekate. Dal menu iniziale selezionate [Launch] e poi [Stock (SYSNAND)].


7.1. Spostare l’emuNAND / emuMMC in un’altra microSD

Se avete creato l’emuNAND in un file esterno, è sufficiente fare copia-incolla (NON taglia-incolla) dalla vecchia microSD a quella nuova.

Se avete creato l’emuNAND in una partizione, continuate a leggere:

Procedimento

I. Backup

  1. Scaricate l’ultima versione di Hekate
  2. Estraete dal file .zip di Hekate la cartella “bootloader” e copiatela nella root della microSD
  3. [Switch] Avviate lo Switch e iniettate il payload hekate_x.x.x.bin
  4. Si avvierà il menu di Hekate. Toccate [Tools] in alto
  5. Toccate [Backup eMMC]
  6. Assicuratevi che a destra di [SD emuMMC Ray Partition] ci sia scritto ON, se così non fosse toccate per attivarlo
  7. Toccate [SD eMMC BOOT 0 & BOOT 1]
  8. Attendete un paio di minuti fino al termine del processo e poi toccate [Close]
  9. Toccate [eMMC RAW GPP]
  10. Assicuratevi che a destra di [SD emuMMC Ray Partition] ci sia ancora scritto ON, se così non fosse toccate per attivarlo
  11. Toccate [SD emuMMC RAW GPP]
  12. Attendete molti minuti, a seconda di quanti dati sono presenti nell’emuNAND. Al termine toccate [Close] e poi [× Close] in alto
  13. Se nella microSD non avete spazio per completare il backup, leggete il punto I.bis, altrimenti andate direttamente al punto II.

I.bis. Spazio insufficiente per completare il backup

Se nella microSD non è presente sufficiente spazio per completare il backup, Hekate mostrerà il messaggio “Partial Backup in progress!“. Ecco cosa dovete fare:

  1. [Switch] Premete [OK] sulla finestra
  2. [PC] Estraete la microSD dallo Switch e collegatela al computer
  3. All’interno della microSD, aprite la cartella “backup\xxxxxxxx” e copiate tutto il contenuto (i file rawnand.bin.xx e BOOT0 e BOOT1) in una cartella nel pc
  4. NON RIMUOVETE DALLA MICROSD IL FILE partial.idx altrimenti il backup ripartirà da capo
  5. Scollegate la microSD dal pc e inseritela nuovamente nello Switch
  6. [Switch+PC] Eventualmente, ripetete il processo fino al completamento del backup
  7. [Switch] Quando il backup sarà terminato, apparirà il messaggio “Partial Backup done!

II. La nuova microSD

  1. Spegnete lo Switch, estraete la microSD e collegatela al computer
  2. [PC] [VECCHIA SD] Create nel pc una cartella “Vecchia SD” e copiate all’interno tutto il contenuto dell’attuale microSD, compresa soprattutto la cartella “backup”
  3. [NUOVA SD] Copiate nella root della nuova microSD la cartella “bootloader” dalla vecchia microSD
  4. [Switch] Inserite nello Switch la nuova microSD
  5. Avviate lo Switch in RCM e collegatelo al pc
  6. [PC] Iniettate il payload di Hekate
  7. [Switch] Dal menu di Hekate, toccate [Tools] in alto
  8. Toccate [Archive bit – AutoRCM – Touch Tuning] in basso a destra
  9. Toccate [Partition SD Card]
  10. Toccate [OK]
  11. Toccate [emuMMC (RAW)] e poi toccate [Next Step] in basso a destra
  12. Toccate [Start]
  13. Al termine del processo di partizionamento, toccate [OK] e poi [× Close] in alto a destra
  14. Spegnete lo Switch

III. Ripristinare il backup

  1. [PC] Dalla cartella di backup “Vecchia SD” copiate le cartelle “bootloader” e “backup” nella nuova microSD
  2. Aprite la cartella SD\backup\xxxxxx (le “x” corrispondono a un codice)
  3. Selezionate tutti i file RAWNAND.BIN.xx (“xx” sono numeri), e i file BOOT0BOOT1
  4. Spostate tutti quei file nella cartella SD\backup\xxxxxx\restore
  5. Estraete la microSD dal pc e inseritela nello Switch
  6. Iniettate il payload di Hekate
  7. [Switch] Nel menu di Hekate toccate [Tools] in alto
  8. Toccate [Restore eMMC]
  9. Assicuratevi che a destra di [SD emuMMC Ray Partition] ci sia scritto ON, se così non fosse toccate per attivarlo
  10. Assicuratevi che nella parte sinistra della schermata, sotto “Full”, entrambi i pulsanti specifichino “SD” (ossia [SD emuMMC BOOT0 & BOOT1] e [SD emuMMC RAW GPP]
  11. Toccate [SD emuMMC BOOT0 & BOOT1]. Apparirà un messaggio di avvertimento. Assicuratevi che in alto a sinistra sia indicata “SD”. Toccate [Power] per proseguire. Ci vorranno un paio di minuti. Al termine toccate [Close] in alto a sinistra
  12. Toccate nuovamente [Restore eMMC]
  13. Assicuratevi che a destra di [SD emuMMC Ray Partition] ci sia scritto ON, se così non fosse toccate per attivarlo
  14. Assicuratevi che nella parte sinistra della schermata, sotto “Full”, entrambi i pulsanti specifichino “SD” (ossia [SD emuMMC BOOT0 & BOOT1] e [SD emuMMC RAW GPP]
  15. Toccate [SD emuMMC RAW GPP]. Apparirà un messaggio di avvertimento. Assicuratevi che in alto a sinistra sia indicata “SD”. Toccate [Power] per proseguire. Ci vorrà un po’ di tempo, a seconda della quantità dei dati presenti. Al termine toccate [Close] in alto a sinistra
  16. Spegnete lo Switch, estrete la microSD e collegatela al computer

IV. Ripristino dei file

  1. [PC] Nella cartella di backup “Vecchia SD”, aprite la cartella “emuMMC” e cancellate il file emummc.ini
  2. Copiate tutto il contenuto della cartella “Vecchia SD” – tranne la cartella “bootloader” – nella root della nuova microSD
  3. Al termine, scollegate la microSD dal pc e inseritela nello Switch

V. Preparare l’avvio dell’emuMMC

  1. [Switch] Avviate lo Switch in RCM e iniettate il payload di Hekate
  2. Nel menu iniziale, toccateo [emuMMC] a destra
  3. Toccate [Migrate emuMMC]
  4. Nella finestra che apparirà (Found SD Partition based emuMMC! Do you want to repair the config for it?) toccate [Continue]
  5. Toccate [Change emuMMC]
  6. Toccate [SD RAW 1]
  7. Quando apparirà il messaggio “emuMMC Configuration. The emuMMC configuration was saved to sd card!” toccate [OK]
  8. Spegnete lo Switch
  9. Avviate lo Switch in RCM e iniettate il payload di Atmosphère
  10. Dovreste accedere all’emuMMC. Per verificarlo, toccate nel menu Home l’icona [Impostazioni di sistema] > [Sistema] > e dovreste vedere una “E” nella riga “Versione di sistema attuale”. Per esempio: “10.2.0|AMS 0.14.4|E”

8. Installare Auto RCM

Auto RCM impedisce allo Switch di avviare il normale sistema operativo (OFW) in quanto modifica un file di sistema (per la precisione il primo byte di ogni BCT public key in Boot0).
Se avete aggiornato lo Switch con ChoiDojourNX o Daybreak (sezione 9. Aggiornare lo Switch senza bruciare eFuse), Auto RCM è già impostato.

Una volta installato Auto RCM, lo Switch si avvierà sempre in modalità recupero (RCM Mode) senza necessità di usare il jig e di tenere premuto il tasto [Volume +] dopo [Power]. Pertanto, con AutoRCM abilitato lo Switch si avvierà solo iniettando i payload. Riaccendendo lo Switch rimarrà la schermata nera. Per avviare il CFW avrete bisogno di iniettare nuovamente un payload (come descritto nella sezione 5. Iniettare un Payload e avviare il custom firmware). Inoltre, non dovrete mai lasciare che la batteria si scarichi del tutto altrimenti la ricarica sarà molto lenta. Se farete entrare lo Switch in Modalità Riposo, la modifica rimarrà attiva e non avrete bisogno di iniettare il payload.

I vari Homebrew che permettono di impostare Auto RCM non sono tra loro intercambiabili: se impostate Auto RCM con SX OS dovrete rimuoverlo con SX OS, se impostate Auto RCM con Briccmii v2 dovrete rimuoverlo con Briccmii v2, se impostate Auto RCM con Hekate o ChoiDojourNX dovrete rimuoverlo con Hekate, ecc… È possibile rimuovere Auto RCM ripristinando il backup di Boot0.

Può succedere che dopo averlo spento, lo Switch si riaccenda da solo dopo circa 12 secondi. Per spegnere in modo corretto lo Switch, forzate lo spegnimento tenendo premuto il tasto [Power] per una dozzina di secondi; se nemmeno questo non dovesse funzionare, avviate Hekate e selezionate l’opzione [Power off].

Occorrente

  • La versione più recente di Hekate (consigliato) oppure
  • La versione più recente di Briccmii
  • La versione più recente di TegraRcmGUI

Procedimento

  1. [Switch] Spegnete lo Switch e scollegate i Joy-Con
  2. [computer] Avviate TegraRcmGUI
  3. Collegate lo Switch (spento e senza Joy-Con) al computer
    • Se lo Switch dovesse accendersi, spegnetelo
  4. [Switch] Fatelo entrare in Modalità RCM
  5. [computer] TegraRcmGUI vi indicherà che il vostro Switch è in Modalità RCM
  6. Fate clic sull’icona della cartella a sinistra del pulsante [Inject payload] e selezionate il file Payload Hekate_ctcaer_#.#.bin oppure briccmii.bin da inviare allo Switch
  7. Fate clic su [Inject Payload]
  8. [Switch] Dal menu di Hekate/Briccmii selezionate l’opzione [Install AutoRCM]
    • Per disinstallarlo ripetete la procedura e selezionate l’opzione [Uninstall AutoRCM]

Per avviare il sistema operativo ufficiale, nel menu di Hekate/Briccmii selezionate l’opzione [Boot OFW]. NON fatelo se avete aggiornato il sistema con Daybreak o ChoiDojourNX, altrimenti brucerete gli eFuse e non potrete più eseguire il downgrade né ripristinare il backup della NAND pulita!


8.1. Rimuovere Auto RCM

Per rimuovere Auto RCM dovete utilizzare il medesimo programma che avete utilizzato per installarlo.

Se avete installato Auto RCM utilizzando il menu iniziale di SX OS dovete rimuovere Auto RCM dal menu iniziale di SX OS.

Se avete installato Auto RCM utilizzando Hekate, BriccMii o ChoiDojourNX dovete rimuovere Auto RCM utilizzando Hekate o BriccMii.


9. Aggiornare lo Switch senza bruciare eFuse

Per potere utilizzare i giochi più recenti, lo Switch deve essere aggiornato alla versione necessaria per avviarli.

9.1 OFW

Aggiornare il sistema ufficiale dello Switch scaricando l’aggiornamento da internet rimuoverà AutoRCM e brucerà gli eFuse. Per evitare che questo accada, prima di iniziare l’aggiornamento inserite il jig e tenete premuto il tasto [Volume +] prima di riavviare il sistema. Così facendo, lo Switch entrerà in Modalità RCM e potrete nuovamente Installare Auto RCM con Hekate.

9.2 CFW (sysNAND o emuMMC). Daybreak

Se aggiornerete la sysNAND con questo procedimento, si abiliterà l’AutoRCM, se non già impostato. Ciò non si verifica con l’emuMMC.

Per aggiornare il firmware nel quale utilizzate il CFW, NON collegate lo Switch a internet o rischierete il ban.

Se accederete all’OFW gli eFuse si bruceranno

Come aggiornare il Nintendo Switch senza bruciare eFuse

Occorrente

  • I file di aggiornamento in formato .NCA (non vi posso fornire link diretti. Cercate su internet “sternie” e anteponete a esso l’appellativo dei Sith in Star Wars))
  • Daybreak, contenuto nei file di Atmosphère a partire dalla versione 14.0

Procedimento

[PC]

  1. Collegate la microSD dello Switch al computer
  2. All’interno di una nuova cartella (nome a piacere) incollate TUTTI i file .NCA dell’aggiornamento. Se non saranno presenti tutti i file, Daybreak non installerà l’aggiornamento del firmware
  3. Scollegate la microSD e inseritela nello Switch

[Switch]

  1. Avviate lo Switch, (se necessario tenete premuto il tasto R e) toccate l’icona dell’Album per avviare Homebrew Launcher
  2. Toccate l’icona di Daybreak per avviarlo
  3. Daybreak. Toccate il tasto [Install]
  4. Select an update directory. Selezionate la cartella contenente i file di aggiornamento
  5. Update information. Daybreak impiegherà qualche secondo per verificare i file. Quando sarà possibile, toccate [Continue]
  6. Select settings mode. Toccate [Preserve settings] per conservare le informazioni.
    • Il tasto [Restore to factory settings] formatterà lo Switch
  7. Select driver variant. Toccate [Install (FAT32 + exFAT)] per installare l’aggiornamento con i driver necessari per utilizzare le microSD formattate in exFAT.
    • Il tasto [Install (FAT32)] o installerà solo i driver per le microSD formattate in FAT32, e lo Switch non leggerà le microSD formattate in exFAT.
    • Se installerete solo i driver FAT32 e la vostra microSD è in exFAT non sarà riconosciuta dallo Switch. Dovrete ripetere questa installazione formattando in FAT32 la vostra microSD o procurandovene un’altra
  8. Ready to begin update installation. Are you sure you want to proceed?. Toccate [Continue] per confermare o [Back] per tornare indietro
  9. Installing update. Attendete il termine dell’installazione e alla fine toccate [Reboot] per riavviare lo Switch
F.A.Q. Daybreak
  • A fatal error occurred when running Atmosphère.
    Title ID: 010041544d530000
    Error Desc: std::abort() called (0xffe)
    Report saved to /atmosphere/fatal_errors/report_000000050b1216d1.bin
    Press POWER to reboot

    • Hai aperto una cartella in cui non sono presenti i file di aggiornamento .NCA. Riavvia lo Switch e verifica di avere inserito i file e di essere entrato nella cartella corretta
  • Quale versione devo installare tra (FAT32) e (FAT32 + exFAT)?
    • Indipendentemente dalla tua microSD, consiglio di selezionare l’opzione [Install (FAT32 + exFAT)] la quale installa automaticamente sia i driver FAT32 sia i driver exFAT.
      Se hai installato solo i driver FAT32 e il tuo Switch non riconosce la microSD perché è formattata in exFAT, procurati una seconda microSD, copia all’interno i file di Atmosphère e gli .NCA (non occorre inserire anche tutti i giochi) e ripeti l’installazione selezionando l’opzione per entrambi i driver.
  • Dopo avere aggiornato lo Switch, i giochi non originali non si avviano più.
    • Inserisci i file di patch che puoi scaricare dal link in cima a questa guida.

10. Installare i giochi in formato .NSP

Le rom dei giochi in formato .XCI possono essere avviate soltanto da SX OS. Atmosphère e gli altri custom firmware gratuiti, per ora, non avviano i file .XCI e, pertanto, occorre installare i file .NSP nella memoria interna o nella microSD dello Switch. Installate sempre prima i giochi e dopo i loro aggiornamenti o non funzioneranno e dovrete cancellarli e reinstallarli.

Per evitare di rovinare il vano nel quale si inserisce la microSD, il quale potrebbe usurarsi continuando a inserire e rimuovere la scheda, consiglio di installare i file .NSP collegando lo Switch al computer e utilizzando in combinazione Goldleaf e Quark.

Se avete impostato l’emuNAND/emuMMC, selezionando di installare i giochi nella memoria interna essi non saranno installati nella memoria interna dello Switch ma nella partizione da 32GB nella microSD, ossia nello spazio occupato dalla emuNAND/emuMMC: in questo modo andrete a recuperare spazio nella microSD.

Occorrente

  • Un custom firmware
  • La versione più recente di Goldleaf e Quark
  • Per installare i file .NSZ occorre utilizzare Goldbricks (una versione modificata di Goldleaf)
  • Awoo installa NSP, NSZ, XCI e XCZ – anche tramite url da Google Drive

Procedimento CON Quark (consigliato)

  1. [Switch] Tenete premuto [R] e toccate l’icona dell’Album per entrare nell’Homebrew Launcher
  2. Avviate Goldleaf
    1. [Computer] SOLO LA PRIMA VOLTA: Scaricate Zadig
    2. Collegate lo Switch al PC
    3. Avviate Zadig e assicuratevi che nella barra mostri “Goldleaf”. Se così non fosse selezionatelo manualmente
    4. Selezionate il driver “libusbK (v3.0.7.0)”
    5. Fate clic su “Install WCID Driver”
  3. Disinstallate tutte le versioni di Java che avete nel computer e installate questa versione
  4. [Switch] Selezionate “Esplora contenuti”
  5. Selezionate “PC remoto (tramite USB)”
  6. [Computer] Avviate Quark.jar (richiede che nel computer sia installato Java)
  7. [Switch] Navigate tra le cartelle del computer fino a raggiungere quella in cui sono contenuti i file .NSP da installare
  8. Nel caso in cui i giochi disponessero di contenuti aggiuntivi (aggiornamenti e DLC), installate prima il file del gioco e dopo gli altri
  9. Selezionate dove volete installare il file .NSP, se nella microSD o nella memoria interna dello Switch e se volete che il file ignori la versione firmware richiesta
  10. Attendete il termine del processo

Procedimento SENZA Quark

  1. Copiate il file Goldleaf.nro all’interno della cartella “switch” nella microSD
  2. Copiate nella microSD i giochi in formato .NSP che volete installare
  3. Avviate Goldleaf dal Menu Homebrew (icona Album)
  4. Selezionate “Esplora contenuti”
  5. Selezionate “Scheda SD”
  6. Selezionate la cartella in cui sono contenuti i file .NSP che volete installare
  7. Selezionate il file .NSP da installare
  8. Nel caso in cui i giochi disponessero di contenuti aggiuntivi (aggiornamenti e DLC), installate prima il file del gioco e dopo gli altri
  9. Selezionate dove volete installare il file .NSP, se nella microSD o nella memoria interna dello Switch e se volete che il file ignori la versione firmware richiesta
  10. Attendete il termine del processo

11. Usare le cartucce originali

Atmosphère ed Hekate bloccano l’utilizzo, e l’aggiornamento, del lettore delle cartucce di gioco originali. Questo è necessario nel caso in cui un domani eseguirete un downgrade del sistema, di modo che non vi siano discordanze tra i vari driver.

Per utilizzare le cartucce originali, occorre seguire il seguente procedimento:

Atmosphere

  1. Aprite il file BTC.ini all’interno della cartella SD:\atmosphere\config\
  2. Aggiungete la dicitura “nogc = 0” in questo modo
    • [stratosphere]
      ; To force-enable nogc, add nogc = 1
      ; To force-disable nogc, add nogc = 0
      nogc = 0
  3. Salvate il file e riavviate lo Switch

Hekate

  1. Iniettate il payload di Hekate
  2. Toccate in alto [Options]
  3. Impostate [OFF] nella seziona “Auto NoGC”
  4. Avviate la sysNAND o l’emuNAND

12. Homebrew consigliati

Visitate Switch Brew per un elenco dei programmi Homebrew disponibili.

Installare file .nsp Goldleaf e Quark
Gestione salvataggi Checkpoint JKSV
Emulatori: Lista completa
Consigliati: NXMTP permette di trasferire file di piccole dimensioni tra microSD e PC collegandovi lo Switch tramite cavo USB A-C.
Avviate NXMTP, poi collegate lo Switch al PC ed esso sarà riconosciuto come unità esterna.
Aprite solo la cartella SdCard.
NON TOCCATE System e User!
Mission Control permette di collegare allo Switch i controller compatibili senza bisogno di dispositivi esterni.
1. Estraete il contenuto del file compresso nella root della microSD
2. Toccate l’icona [Controller] > [Cambia impugnatura ordine]
3. Toccate il tasto (Sync) sul controller e poi contemporaneamente i tasti (L) e (R)
Controller compatibili:
• Nintendo Wiimote con accessori collegati (Nunchuck, Classic Controller, Classic Controller Pro)
• Nintendo Wii U Pro Controller
• Sony DualShock4 Controller
• Microsoft Xbox One Controller (alcune varianti più vecchie utilizzato un protocollo proprietario e non possono essere collegati allo Switch)

13. Cheat

Prima di seguire questa sezione

Eseguendo questa piccola modifica, disabiliterete l’avvio automatico dei cheat.

  1. Collegate la microSD al computer
  2. Accedete alla cartella SD\atmosphere\config_templates
  3. Aprite il file system_settings.ini con il Blocco note
  4. Cercate la riga ; dmnt_cheats_enabled_by_default = u8!0x1
  5. e sostituitela con dmnt_cheats_enabled_by_default = u8!0x0 (facendo attenzione a rimuovere il punto-e-virgola “;” iniziale)
  6. Salvate il file
  7. Spostate il file system_settings.ini nella cartella SD\atmosphere\config
  8. Inserite di nuovo la microSD nello Switch
Guida

Occorrente

Procedimento

  1. Collegate la microSD al computer
  2. Scaricate la versione più recente di Tesla, estraete il contenuto del file ovlmenu.zip e incollate la cartella “switch” nella root della microSD
  3. Scaricate la versione più recente di nx-ovlloader, estraete il contenuto del file nx-ovlloader.zip e incollate la cartella “atmosphere” nella root della microSD
  4. Scaricate EdiZon Overlay, estrate il contenuto del file EdiZonOverlay.zip e incollate la cartella “switch” nella root della microSD
  5. Scaricate la versione più recente di EdiZon SE e inserite il file EdiZon.nro nella cartella “switch”
    • Inserire i cheat
  6. Scaricate i cheat da internet, ecco alcuni siti: GitHubMediafireSwitchCheatsDBMax-Cheats
  7. Collegate al computer la microSD dello Switch e incollate le cartelle con i cheat nella cartella SD:\atmosphere\contents (nb. fino alla versione 0.94 “contents” si chiamava “titles”)
  8. Esempio con Super Mario Odyssey: SD:\atmosphere\contents\0100000000010000\cheats\3ca12dfaaf9c82da.txt (nb. fino alla versione 0.94 “contents” si chiamava “titles”)
    • Utilizzare i cheat (tramite menu Overlay)
  9. Avviate il gioco
  10. Premete i tasti [L] + [▼] + [Stick destro]
  11. Sul lato sinistro apparirà una finestra in sovrimpressione
  12. Selezionate “EdiZon”
  13. Selezionate “Cheat”
  14. Selezionate “On” per attivare i cheat oppure “Off” per disattivare i cheat che non vi interessano
  15. Premete varie volte [B] per chiudere la finestra
    • Utilizzare i cheat (EdiZon in Homebrew Launcher)
  16. Avviate il gioco
  17. Nel corso della partita premete il tasto [Home] per mettere in pausa il gioco e tornare nel Menu Home dello Switch
  18. Toccate l’icona dell’Album tenendo premuto il tasto [R] per aprire l’Homebrew Launcher
  19. Avviate l’app EdiZon
  20. Selezionate il gioco a cui state giocando e premete [Y] per aprire il menu dei cheat
  21. Si aprirà una finestra nei quali sono mostrati i cheat disponibili. Con il tasto [A] potete selezionare per attivare o deselezionare per disattivare quelli desiderati
  22. Premete di nuovo [Home], tornate all’interno del gioco e i cheat dovrebbero essere attivi
Se i codici non funzionano

Nel caso in cui EdiZon non mostrasse i cheat, oppure apparisse il messaggio Cheat for this game present but title version or region doesn’t match! significa che qualcosa non è corretto.

  1. Verificate che il percorso in cui avete inserito i codici sia giusto.
  2. Verificate che il nome della cartella corrisponda al Title ID del gioco
  3. Verificate che il nome del file di testo corrisponda al Build ID del gioco

Come risolvere i problemi

  1. [computer] Scaricate l’ultima versione di Edizon SE
  2. [Switch] Avviate il gioco
  3. Avviate EdiZon
  4. Selezionate l’icona [C]
  5. Vicino all’icona del gioco vedrete tre diciture, ve ne importano due
    • TID: chiamate così la cartella dei cheat
    • BID: chiamate così il file di testo

14. Giocare online in incognito

Nota: sebbene, per precauzione, io consigli vivamente di non collegare online uno Switch modificato, tramite la modalità incognito potete nascondere l’identità della consolle.

Occorrente

Procedimento

  1. [Switch] Iniettate il payload Incognito_RCM.bin
  2. Apparirà un menu, utilizzate i tasti [Volume +] e [Volume –] per muovervi tra le opzioni e il tasto [Power] per confermare
  3. Al primo utilizzo di Icognito_RCM eseguite un backup delle informazioni univoche che identificano la consolle.
    • Eseguite “Backup (SysNAND)” se utilizzate Atmosphère nella sysNAND, oppure
    • Eseguite “Backup (emuMMC)” se utilizzate Atmosphère nell’emuNAND
  4. [PC] Collegate la microSD al computer e salvate in un luogo sicuro il file prodinfo_sysnand.bin oppure prodinfo_emunand.bin
  5. [Switch] Iniettate il payload Incognito_RCM.bin
  6. Per cancellare le informazioni del vostro Switch, dovete selezionare:
    • “Incognito (SysNAND)” se utilizzate Atmosphère nella sysNAND
    • “Incognito (emuMMC)” se utilizzate Atmosphère nell’emuNAND

Ripristinare le informazioni cancellate

  1. Avviate il payload di Incognito_RCM
  2. Se avete avviato Incognito_RCM nella sysNAND, selezionate: “Restore (SysNAND)”
  3. Se avete avviato Incognito_RCM nell’emuNAND, selezionate: “Restore (emuMMC)”

15. Passare da SX OS ad Atmosphère

Prima di cominciare, eseguite il backup su pc del contenuto della microSD! Utilizzare JKSV per eseguire il backup dei salvataggi!

Se siete utilizzatori di SX OS e volete passare ad Atmosphère, procuratevi i file indicati nel punto 3. Preparare i file (ossia Atmosphère e SigPatches).

Con Atmoshère non potrete più avviare i file .XCI né utilizzare unità USB esterne. Se avete installato file .XCI come fossero .NSP non funzioneranno più e dovrete installare i file .NSP.

A. Se utilizzate SX OS nella sysNAND e volete utilizzare Atmosphère nella sysNAND

Potete impostare l’emuNAND (chiamata emuMMC) tramite Hekate come spiegato al punto 7. Impostare l’emuNAND/emuMMC. Al termine, tutto ciò che avete nella sysNAND sarà stato trasferito nell’emuNAND (emuMMC).

Dopodiché, (se lo avevate creato) potrete ripristinare il backup pulito della sysNAND come spiegato al punto 6.1. Ripristinare la NAND.

Infine, andate al punto “E. Avviare Atmosphère”.

B. Se non avete impostato una emuNAND di SX OS e volete impostarla ora

  1. Avviate il menu iniziale di SX OS
  2. Toccate il pulsante [Options]
  3. Toccate il pulsante [EmuNAND]
  4. Toccate il pulsante [Create EmuNAND]
  5. Toccate il pulsante [Hidden Partition on MicroSD]
  6. Attendete il termine del procedimento
  7. Seguite il passo successivo (C.)

C. Se avete impostato una emuNAND di SX OS in una partizione nascosta nella microSD

  1. Collegate la microSD al computer
  2. Inserite tutti i file di Atmosphère e le SigPatches nella microSD
  3. Nella root della microSD create una cartella di nome “emummc”
  4. Aprite un nuovo file con Blocco note e copiatevi il seguente codice:
    [emummc]
    emummc_enabled = 1
    emummc_sector = 0x2
    emummc_nintendo_path = Emutendo
  5. NB: Se non siete utenti SX OS oppure non volete utilizzare SX OS come CFW primario, cancellate l’ultima riga del codice (emummc_nintendo_path = Emutendo)
  6. Salvate il file di testo con il nome di emummc.txt
  7. Rinominate l’estensione del file in emummc.ini
    • Aprendo una qualsiasi cartella fate clic su “Visualizza”, nella barra in alto, e mettete la spunta sulla dicitura “Estensioni nomi file”
  8. Copiate il file emummc.ini nella cartella “emummc”
  9. Andate al punto “E. Avviare Atmosphère”.

D. Se avete impostato una emuNAND di SX OS in un file, NON in una partizione
Valido anche come alternativa al punto C.

Grazie al programma EmuTools, è possibile convertire e trasferire in maniera semplice e veloce le emuMMC / emuNAND di Atmosphère e SX OS.

Scaricate EmuTools e avviatelo. Nella parte sinistra del programma va impostata la sorgente, nella parte destra la destinazione.

D.1. Se avete impostato l’emuNAND di SX OS in un file

Collegate la microSD al computer ed eseguite un backup di tutto il contenuto.

D.1.1. Creazione di una partizione nella microSD

Potete creare la partizione come vi pare, purché sia grande 32 GB (29,1 GiB / 31.268.536.320 B). Potete crearla con Hekate (Sezione 7 della guida) oppure con SX OS come descritto sopra al punto B.

Se nella microSD non ci fosse spazio sufficiente per creare una partizione, cancellate il contenuto (a eccezione dei file necessari per avviare Hekate o SX OS), dato che avete il backup nel pc.

D.1.2. Trasferire l’emuNAND dal file alla partizione

  1. Collegate la microSD al pc. Assicuratevi di avere eseguito un backup del contenuto della microSD
  2. Avviate EmuTools
  3. Select Source
    Nella parte sinistra del programma, selezionate “SXOS File
  4. Fate clic sull’area “Click to select Folder” e selezionate la cartella contenente i file dell’emuNAND di SX OS.
    • Potete selezionare la cartella dell’emuNAND dalla cartella di backup su pc
  5. Select Target
    • (consigliato) “Atmosphere hidden Partition“. Copia l’emuNAND selezionata nella sorgente all’interno della partizione selezionata
    • “Atmosphere File”. Se non avete una seconda microSD, oppure se volete utilizzare un’emuMMC su file anche con Atmosphère (sconsigliato), potete convertire l’emuNAND di SX OS a emuMMC di Atmosphère in un file nel pc e successivamente trasferirla in una partizione nella microSD ripetendo questo procedimento (Source: “Atmosphere File”. Target: “Atmosphere hidden Partition”)
  6. Select Target (Atmosphere hidden Partition)
    Fate clic sull’area “Click to select SD Card”
  7. Apparirà una finestra più piccola in cui saranno mostrate le schede SD collegate al pc.
    Se non appaiono, fate clic sul pulsante [Refresh].
    Se non appaiono ancora, mettete la spunta sul quadrato a sinistra di “Show All Drives”
  8. Selezionate la partizione in cui volete trasferire l’emuNAND
  9. Fate clic su [OK]
  10. Dalla schermata principale, fate clic su [Start] e attendete il termine del processo
  11. Seguite il punto C. descritto sopra per creare il file emummc.ini
  12. Andate al punto “E. Avviare Atmosphère”.

D.2. Se avete impostato l’emuNAND di SX OS in una partizione nascosta (alternativa al punto C.)

  1. Collegate la microSD al pc. Assicuratevi di avere eseguito un backup del contenuto della microSD
  2. Avviate EmuTools
  3. Da partizione a file
  4. Select Source
    Nella parte sinistra del programma, selezionate “SXOS hidden partition
  5. Fate clic sull’area “Click to select SD Card”
  6. Apparirà una finestra più piccola in cui saranno mostrate le schede SD collegate al pc
    Se non appaiono, fate clic sul pulsante [Refresh].
    Se non appaiono ancora, mettete la spunta sul quadrato a sinistra di “Show All Drives”
  7. Selezionate la scheda in cui si trova la partizione contenente l’emuNAND
  8. Potete selezionare la cartella dell’emuNAND dalla cartella di backup su pc
  9. Select Target
    Nella parte destra del programma, selezionate “Atmosphere File
  10. Fate clic sull’area “Click to select SD Card”
  11. Selezionate un percorso qualsiasi, anche una cartella del computer
  12. Premete [Start] e attendete il termine del processo
  13. Al termine, avrete salvato l’emuNAND di SX OS in un file. Adesso dovete trasferire quel file nella partizione
  14. Da file a partizione
  15. Select Source
    Nella parte sinistra del programma, selezionate “Atmosphere File
  16. Fate clic sull’area “Click to select Folder” e selezionate la cartella appena creata contenente i file dell’emuNAND
  17. Select Target
    Nella parte destra del programma, selezionate come destinazione: “Atmosphere hidden Partition
  18. Fate clic sull’area “Click to select SD Card”
  19. Apparirà una finestra più piccola in cui saranno mostrate le schede SD collegate al pc.
    Se non appaiono, fate clic sul pulsante [Refresh].
    Se non appaiono ancora, mettete la spunta sul quadrato a sinistra di “Show All Drives”
  20. Selezionate la partizione in cui volete trasferire l’emuNAND
  21. Fate clic su [OK]
  22. Dalla schermata principale, fate clic su [Start] e attendete il termine del processo
  23. Seguite il punto C. descritto sopra per creare il file emummc.ini
  24. Andate al punto “E. Avviare Atmosphère”.

E. Avviare Atmoshère

Iniettate il file payload.bin tramite TegraRCM.

F. Avviare Atmosphère con il dongle di SX OS

Nel dongle di SX OS non può essere inserito il payload di Atmosphère ma è possibile inserire il payload di Hekate.

1. Impostare Hekate

  1. Procuratevi la versione più recente di Hekate e inserite il contenuto del file .zip nella root della microSD
  2. Nella root della microSD deve esserci un file hekate_ctcaer_*.bin il quale dovete rinominare payload.bin
    • Opzionale (se volete che lo Switch si riavvii in Hekate): fate una copia del file hekate_ctcaer_*.bin e rinominatelo reboot_payload.bin poi inserito nella cartella “atmosphere” sovrascrivendo il file già presente
    • Opzionale (se volete continuare a usare SX OS): inserite il payload di SX OS nella cartella SD\bootloader\payloads
  3. Inserite il file fusee-primary.bin di Atmosphère nella cartella SD\bootloader\payloads

2. Avviare automaticamente Atmosphère

  1. Avviate Hekate, in questo modo si creerà il file hekate_ipl.ini nella cartella “bootloader”
  2. Utilizzando il Blocco note, aprite il file hekate_ipl.ini e inserite alla fine il seguente codice:
    [Atmosphere]
    payload=bootloader/payloads/fusee-primary.bin
    { }
  3. Cercate la riga
    autoboot=0
  4. Sostituitela con
    autoboot=1
  5. Così facendo, vedrete una schermata di Hekate per qualche secondo per poi essere avviato Atmosphère. Se premerete un tasto [Volume] durante la schermata di Hekate, bloccherete il processo di avvio di Atmosphère e avvierete il menu di Hekate
  6. Opzionale (se volete allunga il tempo della schermata di Hekate): modificate la riga
    bootwait=3

    con un altro numero (in secondi)

  7. Salvate il file

F.A.Q.

D: Quali versioni firmware posso “piratare”?
R: Tutte, dalla prima versione 1.0.0 all’attuale. Tuttavia, ci sono alcune versione di Switch, e gli Switch Lite, che al momento non sono modificabili.

D: Posso già avviare giochi “piratati”?
R: Sì, con i vari custom firmware: Atmosphère (con le patch), ReiNX, RajNX (non più supportato) e SX OS.

D: Il mio Switch ha una versione inferiore alla 3.0.0, consigli di aggiornare?
R: Non aggiornarlo secondo la prassi ufficiale, cioè accedendo all’eShop o utilizzando una cartuccia di gioco. Utilizza Daybreak come spiegato nella sezione 9.

D: Posso accedere all’eShop senza aggiornare lo Switch?
R: No.

D: Posso giocare online senza aggiornare lo Switch?
R: No. E se hai modificato il tuo Switch, non devi collegarti online.

D: Posso avviare un gioco che richiede di aggiornare la consolle, senza aggiornare lo Switch?
R: No. Ma applicazioni Homebrew come Goldleaf permettono di aggirare il limite di firmware.

D: Posso aggiornare un gioco senza aggiornare lo Switch?
R: No. Ma applicazioni Homebrew come Goldleaf permettono di aggirare il limite di firmware.

D: Posso giocare online con i giochi piratati?
R: No. Se hai modificato il tuo Switch, non devi collegarti online.

D: Con il 3DS è possibile eseguire il downgrade; potrò eseguire il downgrade dello Switch?
R: “Ni”. Se non hai bruciato gli eFuse puoi ripristinare il backup della NAND pulita come spiegato nella sezione 5.1; se hai bruciato gli eFuse puoi seguire quest’altra guida.

D: Cosa sono gli eFuse? A cosa servono?
R: All’avvio del sistema, il Nintendo Switch verifica la quantità di eFuse bruciati. Se il numero di eFuse bruciati è differente rispetto agli eFuse richiesti per avviare il sistema – lo Switch non si accende. Questo sistema di verifica è stato implementato per impedire di eseguire il downgrade del firmware del sistema. Per esempio: se un firmware (inferiore) richiede 5 eFuse bruciati e nello Switch ne sono stati bruciati 8, lo Switch non si accenderà. Viceversa, se un firmware (superiore) richiede 8 eFuse bruciati e ne sono presenti solo 5 bruciati, lo Switch brucerà gli altri 3 richiesti.

D: Quando si bruciano gli eFuse?
R: Gli eFuse si bruciano:
– 1. all’avvio dell’OFW dopo l’installazione di un aggiornamento firmware
– 2. all’avvio del CFW nella sysNAND dopo l’installazione di un aggiornamento firmware se non è abilitato Auto-RCM
Gli eFuse NON si bruciano se:
– 1. è abilitato Auto-RCM
– 2. l’aggiornamento firmware è stato installato nell’emuNAND/emuMMC

D: Una volta bruciati, non si possono riparare?
R: No. Gli eFuse sono microscopici oggetti fisici all’interno della CPU – non è una questione software e non è possibile sostituirli. Si farebbe prima a comprare una CPU nuova ma, a questo punto, tanto varrebbe prendere un nuovo Switch.

D: Si può evitare il controllo degli eFuse?
R: Sì, installando Auto RCM. Ma, in questo caso, lo Switch si avvierà SOLO iniettando un Payload.

D: L’emuNAND/emuMMC richiede la verifica degli eFuse?
R: No; è possibile aggiornare l’emuNAND/emuMMC senza bruciare gli eFuse utilizzando con Daybreak.


Fonti: HBL || Hekate || – || RajNX || ReiNX || Payload | NXloader | Rekado | macOS || ChoiDojourNX | sshnuke | SwitchBrew || Backup eMMC || exFAT || seriali || cfw || spegnere || patch || Atmosphère patch || Hekate + Atmosphère || emuMMC || EmuTools || Trasferire emuNAND ||

442 thoughts on “Modificare il Nintendo Switch, guida completa

  1. Buongiorno Emanuele ,
    se facessi la modifica LayeredFS come potrei far partire i giochi sullo Switch o installare qualche homebrew channel , è meglio come modifica LayeredFS o SX
    Grazie in anticipo per qualsiasi risposta

    • I vantaggi e gli svantaggi dell’utilizzare LayeredFS o SX li individui nella tabella, per cui puoi scegliere quale ritieni essere più utile alle tue necessità.
      La prima cosa da verificare è la versione firmware del tuo Switch: LayeredFS funziona da 4.x.x in su mentre SX OS su tutti i firmware ma per giocare ai giochi più recenti devi comunque aggiornare all’ultimo.
      SX OS è decisamente molto più semplice da utilizzare ma lo devi comprare; mentre LayeredFS è gratuito ma è più macchinoso da avviare.
      Tieni conto che per ora sullo Switch non può essere installato un Homebrew Channel come su Wii, Wii U o 3DS e che queste modifiche sono “temporanee”: quando spegni lo Switch devi riconfigurarle – e con SX ci metti un attimo.

      • Quindi mi consiglia di aspettare ? , io ho un firmware 5.1 e mi piacerebbe smanettare un po’ come quando ero ragazzino ma se mi dice che devo installare ogni volta che lo riavvio allora niente

        • Se spegni del tutto lo Switch, devi rifare tutto il procedimento ma se lo tieni in Modalità Riposo, la modifica rimane.
          SX Pro è una soluzione simile alle flashcard per DS e 3DS: per giocare ai giochi piratati, devi avere il dongle che attacchi alla porta USB-C dello Switch, avvii SX OS e giochi.
          Ci sono soluzioni per avviare LayeredFS anche senza computer utilizzando lo smartphone, ma devi avere un telefono compatibile e il cavo per collegare telefono e Switch.
          Poi dipende come vuoi giocare: qualsiasi modifica apporterai, lo Switch sarà bannato perciò non potrai mai giocare online (poi a settembre occorrerà pagare il servizio Switch Online per potere giocare online).
          Fatte queste premesse, se vuoi prova ad avviare LayeredFS – se vedi che il processo ti è troppo macchinoso valuta SX Pro, non ha un costo esagerato

  2. Salve Emanuele, ho un firmware 5.1.0, vorrei seguire la guida per utilizzare RajNX in attesa di atmospere, volevo sapere se seguendo esattamente la guida ci può essere rischio di brick e poi se nel caso di ban posso comunque aggiornare manualmente lo switch per giocare ai titoli più recenti grazie.

    • Ciao, il rischio di brick è quasi nullo perché di fatto non installi alcuna modifica; il momento più rischio sarebbe durante l’eventuale ripristino della NAND (batteria scarica, microSD difettosa…).
      A breve (si vocifera domani) sarà rilasciato l’aggiornamento 6.0.0 e (si vocifera) attendono questo aggiornamento importante prima di rilasciare Atmpsphère che dovrebbe essere quasi pronto.
      Se non vuoi aspettare oltre, ti consiglio di eseguire un backup pulito della NAND prima di avviare Homebrew e di installare giochi .NSP, in questo modo quando Atmosphère supporterà l’emuNAND potrai ripristinare questo backup pulito (come se non lo avessi mai modificato) e dividere il tuo Switch come se ne avessi due: nella sysNAND giochi solo giochi originali, eShop, Online, ecc, e nell’emuNAND applichi tutte le modifiche che vuoi (senza MAI andare online).
      Per questo, ti consiglio anche di cancellare la connessione wifi in modo che lo Switch non si possa mai collegare a internet, tanto puoi aggiornarlo offline con il programma ChoiDujourNX.
      Prima di iniziare, leggi bene la guida e procurati tutto il necessario

          • Questo vuol dire che finché non supporterà l’emuNAND lo switch farà partire il firmware dalla NAND invece che dalla micro sd giusto?

          • Esatto, per questo ti dicevo di fare il backup pulito della NAND così poi copierai la NAND modificata nell’emuNAND e ripristinerai la NAND pulita nella sysNAND (prendila come tutta una teoria: non si può essere ancora certi che l’emuNAND offline non sia individuabile da Nintendo e che quindi impedisca il ban)

          • No, a differenza delle modifiche per Wii, 3DS e Wii U, la modifica non si installa e si deve avviare ogni volta che lo Switch viene spento (rimane con la Modalità Riposo)

  3. Ciao Emanuele, ho fatto la modifica allo switch con il cw reinx, unico problema è che non mi vede la cartella switch nella micro sd, mi dice nessun homebrew presente. Ho una micro sd della samsung da 128gb u3, quale può essere il problema? Ho provato a formattare più volte in exfat sia da mac che da switch ma nulla da fare, può essere un problema della micro sd? Non so se fare il reso e prenderne un’altra o prendere la stessa.

    •         Ciao, hai messo il file <a href="https://github.com/switchbrew/nx-hbmenu/releases/" rel="noopener nofollow">hbmenu.nro</a> nella root (non in una sotto-cartella) della microSD?
      

      Il Mac può dare problemi nella formattazione della microSD: prova con Windows (SD Formatter). Provala in FAT32 oppure prova un’altra microSD prima di cambiare quella che hai
      Dato che usi ReiNX, metti dentro la cartella “switch” anche la cartella “010000000000100D

      • Ciao Emanuele, ho provato anche a formattare da OSX con SD Formatter ma ho ricevuto sempre lo stesso problema, purtroppo non sono riuscito a provare da windows non avendocelo a disposizione. Sono riuscito a risolvere lanciando questo comando da terminale su OSX “sudo chflags -R arch /Volumes/XXX” dove XXX sta per il nome della micro SD. Il problema quindi come dicevi tu era proprio la formattazione della micro SD da OSX. Sto utilizzando ReiNX 1.6 e devo dire che va davvero molto bene, ora sono indeciso se installare l’auto RCM, cosa mi consigli?

        • Mi fa piacere sapere che hai risolto: quando una SD non va la colpa è quasi sempre della formattazione.
          AutoRCM è comodo in quanto non occorre più il jig che a lungo andare potrebbe rovinare i pin MA devi fare attenzione a non lasciare scaricare del tutto la batteria altrimenti poi impiegherà molto più tempo del normale a ricaricarsi

  4. Ti ringrazio innanzitutto per il tuo grande lavoro.
    Ho aggiornato la mia console con ChoiDojourNX da 4.1.0 a 5.1.0 per ripendere a giocare con la mia cartuccia di Splatoon2, ma il reader, come dici tu, è stato bloccato per sicurezza. Non ho capito però bene la questione del file Hekate_ipl.ini, io lo ho nella SD, quindi in teoria potrei avviare il firmware stock?
    Inoltre, rischierei qualcosa aggiornando Splatoon2 dai server nintendo (non ho mai installato copie non originali sul mio Switch, ho solo usato Homebrew)…?
    Ti ringrazio e scusa per la mia nabbaggine!

    • (Forse non hai notato quel riquadro rosso in alto) Nintendo è in grado di rilevare anche l’avvio di semplici Homebrew, per questo non devi MAI collegare a internet uno Switch modificato!
      Le opzioni sono due:
      1. Vuoi giocare online? Usi l’OFW (aggiorni, fai il backup pulito e ripristini ogni volta le NAND pulita/piratata a seconda di ciò che vuoi fare – un processo lunghissimo, speriamo arrivi presto l’emuNAND).
      2. Vuoi il CFW? Rinunci a qualsiasi funzionalità online (che settimana prossima diventerà a pagamento).

      A te che passi dalla versione 4.1.0 il file Hekate_ipl.ini non dovrebbe servire e le cartucce dovrebbero funzionare. Quel file serve se si aggiorna da una versione inferiore alla 4.0.0 e se successivamente si eseguisse un downgrade a una versione inferiore alla 4.0.0 si potrebbero utilizzare le cartucce più recenti (es. cartucce 5.1.0 su un FW 2.0.0).

      Sunto: se vuoi giocare a Splatoon 2, ripristina il backup pulito (lo hai fatto, vero?), poi aggiorna normalmente lo Switch e il gioco.
      Se non hai il backup pulito, lascia perdere Splatoon 2 e tutti gli altri giochi che richiedono l’online.
      Se hai già collegato lo Switch online dopo l’avvio di homebrew e CFW, sei ad alto rischio di ban.

      • Ho capito, grazie per aver fatto chiarezza.
        Il mio intento era giocare con la console aggiornata senza bruciare gli efuses, ma a quanto pare la cosa non è fattibile.

        Mi comprerò uno Switch a parte per l’online!

        • In teoria, l’RCM Mode sarà sempre accessibile sugli Switch attuali per cui volendo si potrebbe aggiornare tranquillamente.
          Il problema è che per qualsiasi modifica, Nintendo banna; per cui se giocare online ti interessa, devi per forza rinunciare alle modifiche.
          Se hai un Account Nintendo che ti interessa conservare associato al tuo Switch, rimuovilo immediatamente perché dall’aggiornamento 6.0.0 (19 settembre) non si potrà più

  5. Salve vorrei capire se usando la emuNAND offline e giocare con le copi di backup si rischia di essere BANNATI poi usando poi la sysNAND con copie di giochi originali ?

    • Non si è ancora del tutto sicuri se l’emuNAND di SX OS possa essere individuata da Nintendo – finora non ho letto di alcuno che è stato bannato solo per l’emuNAND per cui, per ora, sembra essere sicura. Il ban è certo al 100% se avvii qualsiasi homebrew e vai online, per cui assicurati, prima di andare online, che la sysNAND sia pulita.
      Ogni modifica che apporti allo Switch è come una roulette russa, falla a tuo rischio.

  6. salve manuele sei della calabbria? io ho seguito la tua informaziona e il mio nintento suic di mio figlio si ha rotto e non ci funziona piu a mio figlio antonio. adesso non voglio dire che la colpa e la tua ma li mortacci aiutami a giustare questa situazione che cosi antonio torna a giocare con il lo suic se vuoi puoi passare da casa mia che abbito in calabbria a crotone se sei della calabbria. se non sei della calabbria ci passo io di casa tua che cio il motore nuovo e comunque lo devo provare. mi dici dove e il tuo lindirizzo che prendo il motore e mio figlio antonio e il suic e venco a casa tua e lo aggiustiamo insieme a lo suic di mio figlio antonio. grazie e spero che mi arrisponti perche non zo piu che affare.
    che poi macari lo canosci a mio figlio antonio crocifisso si chiama e abbita a crotone accussi se lo conosci lo aiuti tu a mio figlio antonio che non ci voglio comprare un altro di questi suic come li chiama lui che io faccio il muratore e mi spacco la schiena tutti i giorni e non cio li soldi per comprarci uno altro suic a mio figlio antonio ma lui piance e non capisce che non cio li soldi che ci sta la crisi.
    ciao e grazie e arrivederci.

    • Quale modifica hai applicato?
      Se lo Switch non si accende è perché probabilmente hai installato anche AutoRCM: per avviare lo Switch occorre utilizzare un dispositivo (PC, smartphone o dongle) che gli invii un codice di avvio (un file payload.bin) come scritto nella sezione 4

  7. salve grazie di avermi risposto alla mia domanta io non lo so che cosa ho applicato e non so cosa e un rcm so solo che mannaggia non lo dovevo comprare sto coso maledetto che adesso come ci spieco a mio figlio antonio che non ci funziona piu io volevo solo risparmiare qualche soldino che ci facevo la motifica e ci prendevo i giochi gratis da linternet e facevo felice mio figlio antonio che ogni settimana mi chiete un gioco nuovo e non ci pozzo dire di si perche non cio li soldi che ci sta la crisi e mi strince il cuore a veterlo soffrire che vuole li ciochi detto questo dovevo studiare e non fare il muratore. ciao e arrivederci

  8. ciao a tutti mi ho una 7005 quindi non modificabile, mi volevo attrezzare per fare il test n13 switch non modificabili, e vedere se magari poteva darmi un risultato positivo…… che consiglio mi date vale la pena fare il test oppure è inutile?
    Grazie Grazie

  9. Ciao a tutti.
    Ma per capire se e modificabile, oltre alla lista, se provo a fare la modifica e inietto il payload che mi dovrebbe dare l’errore se non è modificabile vengo bannato lo stesso? .Grazie?

  10. Salve scusate se sbaglio ma sono nuovo del forum.
    Piacere a tutti!
    Dunque ho effettuato delle partire a super smash bros su switch con reinx(pur possedendo la cartuccia originale)ora vorrei tornare a ofw per poter accedere online e giocare.Ho backup della nand(che feci a suo tempo quando il gioco non era ancora uscito)non c’è modo di tornare a ofw senza perdere i salvataggi piu recenti?è peccato perdere piu di 30 ore di gioco :(.
    Grazie saluti a tutti e auguri passati!

  11. ciao Emanuele.
    Mi sto apprestando a fare la mod.
    ho effettuato il backup della nand. solo una cosa non mi è chiara…a cosa serve BISKEY???ovvero perche bisogna seguire dal passo 19 in poi dopo aver effettuato gli step precedenti per backuppare la nand?

  12. ho capito pero…se eseguo quei passaggi in un punto dovrò eseguire CFW nel firmware originale nintendo, sporcandolo! questo non mi consentirà in teoria di andare su internet con la sysnand perche l’ avro sporcata. Giusto???Grazie mille

      • ho fatto come da tue istruzioni per il salvataggio della nand. sono pero arrivato al punto 28 – Poi selezionate [CFW] per avviare il custom firmware – e ho un problema. Se vado su LAUNCH mi dice infatti NO MAIN CONFIGURATION FOUND ( e sopra Payloads… e More config…) dove sbaglio????

  13. quindi che faccio Emanuele? Ho il backup della nand e tramite scansione del codice a barre tutte le chiavi dello switch. Posso passare a salvare il firmware originale del pc e poi seguo dove parli di SX OS???

      • Ciao Emanuele. Grazie per le ottime guide. Ho effettuato la mod con sx os ed emunand e ho messo in cartella album una serie di xci. Quando ho tappato su uno me l ha portato in home, per capirci nei riquadri dove sono visibili tutti i giochi e contenuti scaricati.
        Due domande.
        1- pensavo gli xci non si installassero come gli nsp. È giusto? Nel mio caso ha comunque installato il gioco portandolo in home? Se no cosa ha fatto?
        2 – ho provato a cancellare un gioco dalla home. Faccio + ed elimina gioco ma mi dice che prima di eliminarlo devo rimuovere la memoria gioco che ovviamente non ho inserito. Mi dici come fare a rimuovere un gioco xci portato in home?
        Grazie ancora e ciao

        • Lo Switch considera i file .xci come cartucce perché, di fatto, sono copie di esse. Per rimuovere le icone dal menu Home puoi farlo dalle Impostazioni di sistema nelle quali puoi scegliere di eliminare o archiviare quei giochi

          • Io ho fatto “+” sul gioco. Dopo di ciò ho fatto elimina gioco ma non me lo fa eliminare dicendo che bisogna prima rimuovere la cartuccia ( che non è inserita ). Tu mi dici di andare in impostazioni di sistema???trovo anche li la voce elimina gioco?
            Grazie

          • Io non ti ho detto di premere “+” ma di andare in: Impostazioni di sistema > Gestione dati > Software > seleziona il gioco > Cancella software > Cancella

          • Grazie mille Emanuele. Ultima cosa. con SX OS si consigliano sempre .xci perche non installano nulla sulla console. In teoria, sempre in teoria, sono piu sicuri perche si dovrebbe rischiare meno il ban. Due domande. Anche per chi ha emunand vale la stessa cosa oppure avendo installato il cfw su emunand anche gli nsp vanno bene e non sporcano nulla a livello di OFW???Altra cosa. Gli aggiornamenti dei giochi sono sempre in formato .nsp. conviene installarli o per questi vale la stessa regola che è meglio non installare nulla e dunque sono da preferire gli .xci gia con update???
            grazie ancora

          • L’emuNAND è totalmente separata dalla sysNAND, fintanto che essa rimane offline non corri alcun pericolo di band.
            I file .xci non sono più sicuri rispetto agli .nsp perché: Nintendo può vedere che più persone utilizzano il medesimo file (che è una copia di un’unica cartuccia) e perché si avviano nel CFW. Gli aggiornamenti sono solo .nsp e per alcuni giochi servono perché migliorano il gioco.
            Nell’emuNAND puoi fare tutto quello che vuoi (tranne giocare online), nella sysNAND USA solo giochi originali

  14. Ciao e grazie per la guida. Ho un dubbio, adesso lascio lo switch in Auto-RCM, nel caso io lo avviassi in OFW oltre a bruciare gli e-fuse perché ho aggiornato con ChoiDojourNX, sarebbe possibile avviare gli homebrew tipo retroarch? O è indispensabile avviare in RCM?

    Grazie

    • In OFW puoi avviare solo e soltanto i software autorizzati, nessun Homebrew funziona: devi avviare un CFW.
      La Modalità RCM o Auto RCM non permettono l’avvio di Homebrew ma consentono di iniettare un codice (payload) che avvii qualcosa – OFW, CFW o altro

  15. Salve, per errore ho aggiornato lo switch all’ update 7.0 dopo aver installato il cfw con atmosphere. Ora lo switch non si accende normalmente però con l’r4s mi permette di avviarlo ma ovviamente non parte. Mi basta aspettare un update di atmosphere per tornare ad utilizzarlo?

          • Salve di nuovo, ho appena visto che Atmosphere ha rilasciato l’update per il 7.0 e 7.0.1. Ora per ripristinare il tutto mi basta sostituire i file nelle cartelle della sd? O devo anche intiettare il fuse primary di nuovo tramite Tegra? Grazie in anticipo per l’aiuto

          • Scusa ancora una domanda, ho provato a far partire i giochi già installati e non vanno, quindi li ho eliminati e re-installati, però stesso problema. Poi ho letto su internet che ancora deve uscire la Sigpatch per i giochi. In sostanza ancora non ci sta la possibilità di giocare? Stesso atmosphere deve rilasciare la sigpatch da github?

          • Poi scusami volevo farti un altra domanda, ma perché i giochi originali non funzionano più? mi dice di scaricare un aggiornamento per poterci giocare e non ci sono alternative per far partire il gioco in nessun modo.

        • ho un ulteriore problema. Ho spento lo Switch e ora non si riaccende più, non riesco a collegarlo al pc e iniettare il payload e tantomeno tramite r4s si riesce ad accedere alla pagina del cfw. Cosa posso fare?

          • ok non so per quale motivo sono riuscito a riniettare il payload tramite tegra. Ovviamente eviterò di spegnerlo comunque i giochi non funzionano lo stesso e online ho letto che deve uscire per forza questa Sigpatch per poter avviare di nuovo i giochi quindi aspetterò

          • se spengo normalmente la console quindi con power off e “spegni” e non modalità riposo, semplicemente non parte il sistema operativo normalmente e avevo capito che se spegnevo il sistema, alla ri-accensione, semplicemente partiva tutto senza il cfw. Però purtroppo ho constatato che nel mio caso non è così. Dove posso trovare le Sig Patch? Non le riesco a trovare dal github di atmosphere. Devo semplicemente riscaricarlo?

          • Sembra tu abbia installato Auto RCM, spegnendo devi sempre iniettare il payload. Puoi rimuoverlo con Hekate.
            Atmosphère non contiene le sig patch, le trovi nella prima frase in alto nella guida

          • ho notato che con le sigpatch inserite molti giochi non vanno. Ho provato sia mario tennis aces, che bomberman, abzu, dragon ball xenoverse… Funziona solo mario party mica si sa il motivo?

          • Forse dipende anche dal fatto che non ho l’ultima versione di tinfoil. Il problema è che non mi riesco a ricavare le keys normalmente.
            Comunque anche con queste sigpatch il problema non cambia. Penso sia una questione di keys però non saprei
            e un ulteriore problema è causato dal fatto che non riesco a fare il “pinrt TSEC keys” nel quale mi dice “unknow package1 version for reading…” e per questo motivo non riesco a usare tinfoil

          • ci ho provato ma poiché non mi fa fare il “print TSEC keys” successivamente all’ Inject Payload (ho seguito le guide su internet) non mi fa creare un file keys funzionante a dovere e l’applicazione di tinfoil mi da un errore e cercando ho letto che è dovuto al file keys.txt che non va bene

        • Ciao, ho eliminato la cartella che mi hai detto ma purtroppo non mi fa partire i software originali perché mi dice di scaricare degli update che ovviamente non scarico per i problemi che potrebbero comportare. Comunque per quanto riguarda i giochi in nsp ora funzionano correttamente il problema risiede nel fatto che l’update 7.0 non fa funzionare correttamente atmosphere credo. Ho aggioranto il sistema al 7.0.1 e ora non ho nessun tipo di problema con i giochi anche installati tramite tinfoil vecchio (non ho usato il nuovo per via delle problematiche con il keys.txt). Diciamo che ho risolto in parte i problemi. Ci sta solo da capire il perché non mi faccia partire i giochi originali senza aggiornamento di quest’utlimi. Comunque grazie per l’aiuto sei stato gentilissimo

          • Per le cartucce originali, prova così: apri con il Blocco Note il file BCT.ini nel quale troverai la penultima riga “To force-enable nogc, add nogc = 1” al posto di “1” imposta “0” (zero).
            In questa versione è presente anche l’ultima riga “To force-disable nogc, add nogc”. Probabilmente qui dovresti impostare “1”, ma fai prima una prova lasciandolo a “0”

          • non capisco il perché solo io abbia questo problema. Non ho trovato soluzioni online e comunque anche quelle che hai provato a darmi nemmeno sono riuscite a risolvere il problema. Non ho capito da cosa dipende

          • Infatti, l’unica cosa da fare sarebbe modificare quel file.
            Ricapitolando: prima di Atmosphère 0.8.4 funzionava. Quale firmware avevi prima di modificare lo Switch, prima di avere usato la prima volta ChoiDojourNX?

  16. Ciao Emanuele. Una info. Ho un gioco .xci e il suo update. ho messo tutto nella root. Per eseguire l’update del gioco come devo fare? devo avviare il CFW in emunand, andare in galleria e caricare il gioco in modo che compaia in home. poi devo andare sull’update in .nsp e installarlo sempre dal menu galleria??? se dopo dovessi cancellare il gioco ( impostagione – gestione dati- software – cancella ) cancellerei gioco e update???

    • Trovi l’occorrente al punto 8 della guida: ti serve un programma homebrew apposito, Goldleaf. Prima di installare l’aggiornamento però avvia il gioco almeno una volta o potrebbe non funzionare.
      Dalle Impostazioni cancelli tutti i dati del gioco tranne il salvataggio

  17. Ciao Emanuele grazie per la tua guida..
    ho avviato dump 1/2 ma mi da questo messaggio found pkg1
    sept will run to get the keys. then rerun this option
    è da un ora e non cmbia nulla nello schermo…..
    che ne pensi impiega cosi tanto tempo il dump 1/2?
    attendo tue
    Grazie

    • Quella fase dovrebbe essere abbastanza veloce. Se si blocca, forza lo spegnimento della consolle e prova a formattare nuovamente la microSD e assicurati di avere i file necessari più recenti.

      La durata del procedimento successivo, il backup della NAND, dipenderà da quanta roba hai installato in memoria, per uno Switch vuoto occorre almeno mezzora

      • alla fine il dump 1/2 non l ho eseguito dato che ripete sempre lo stesso messaggio “found pkg1
        sept will run to get the keys. then rerun this option” e sto effettuando il back up della nand seguendo la guida dal passaggio successivo ed ho quasi finito, ha riconosciuto la sd esterna da 128 gb… ora non so se senza dump non posso fare poi ripristino della immagine della consolle ex ante… da altre guide vedo che su hekate non utilizzano il dump 1/2, mi auguro non sia indispensabile… perchè per il resto stanno girando le app da tegra cm avviata in recover mode con una semplice graffetta ,,, incredibile e divertente al tempo stesso.
        Cosa ne pensi Emanuele sulla vicenda del dump 1/2?

        • Per eventualmente ripristinare il backup ti occorreranno solo i file rawnand.bin e i due boot.
          Ho provato a cercare informazioni su quel messaggio di errore ma non ho trovato nulla, per cui non so cosa possa averlo causato

  18. Eseguiti i back up della nand eboot 1 e 2 sulla sd esterna in exfact da 128 gb senza dump 1/2. Eseguita iniezione di atmosphere, ho giocato a mario odissey e super Mario deluxe, i mantra della saga Nintendo…a breve proverò Zelda breath to the wild, e altri titoli non meno importanti…consolle favolosa
    I joycon però si staccano facilmente dal corpo macchina occorre maneggiare con cura..
    Rivoluzionaria la ampia scelta di impostazione dei comandi unica separata o combinata…
    Tutto molto splendido …..
    Grazie di cuore Emanuele

  19. Ma sx os license e sx pro non possono funzionare su Nintendo Switch 7.0.1, Atmosphere 0.8.4 è stato rilasciato e block switch 7.0.1, quindi un dongle r4s + Atmosphere CFW può modificare Nintendo Switch 7.0.1

  20. Ciao Emanuele e innanzitutto grazie per la guida super dettagliata.. Ho uno switch aggiornato al 7.0.1, ho installato il pacchetto atmosphere più Goldleaf, seguendo passo passo la tua guida, è andato tutto liscio, solo che Gold leaf non mi fa installare i giochi, arriva alla schermata in cui mi chiede se ignorare la versione del firmware dell’nsp e qualunque cosa scelga, la console si blocca e va su una schermata nera (error code21680002) come posso risolvere??

    • Assicurati di avere messo la versione 0.5 di Goldleaf, le precedenti non funzionano col firmware 7.x.
      Scegli di installare gli .nsp nella scheda SD non ignorando il firmware. Installa prima i file dei giochi e dopo gli aggiornamenti.
      Prova con altri .nsp se si ripresenta il problema, magari è un file creato o scaricato male.

          • Fatto e funzionante.. Tutto in 2 minuti.. Grazie mille x la disponibilità.. Ultima domanda.. Per cancellare i giochi bisogna usare il procedimento normale dall’home di Switch o direttamente da Gold leaf?

          • Per cancellare dalla memoria i giochi installati che non vuoi più vedere nel menu Home dello Switch la soluzione più semplice è farlo tramite le [⚙️ Impostazioni di sistema].
            Invece, per cancellare i file .nsp dalla microSD devi ricollegarla al PC (per questo è più pratico utilizzare Goldtree)

      • Ho riacceso oggi dopo diversi mesi e seppur avessi settato la modalità offline mi si è collegato aggiornando alla versione 8 di sistema. L sx os non parte e ho visto il perché in questa guida. È possibile effettuare il downgrade da questa versione?

  21. buona sera a tutti , saro sicuramente poco pratico ma ho fatto diverse prove ma con firmware 801 non riesco a far partire i gamez.
    ho una R4SDongles e la solo cosa che sono riuscito a fare con reinix 2.2 installo , non tutti i games funzionano mi chiede di importare ticket , poi come la metto in modalita’ riposo , non riparte piu .
    HELP ,vorrei ripartire con atmosphere ma non riesco ….forse trovo i file sbagliati

  22. Emanuele e’ quello che vorrei fare . Alla fine nel dongle non devo mettere nulla se non i tre file che trovo sul sito ufficiale R4SDongle .
    Nel momento in cui vado a prendere i vari file io prendo in considerazione qui nella guida i punti 2 e 2a poi dopo di che vado in crisi per i tanti file che vedo in giro… Ma per caso conosci un sito tipo R4S dove gia’ e’ tutto pronto un poco come hanno fatto per il firmware 7.01

  23. una volta iniettato il fusee ,parte tutto ma in album non vedo il contenuto della sd … e qui che non riesco a capire cosa salto o mi manca

  24. grande funziona!
    Ma oltre il software Goldleaf non ne posso inserire uno migliore . Queto su alcuni game chiede ticket da importare e non so di cosa parla e dove trovarli. Prima con il firm 7.01 avevo un software che non ricordaoil nme ed era una bomba
    parlo di software per installazione nsp

      • si a volte quanto lui apre il file.nsp mi vede la chiave una serie di informazioni del titolo e alla fine mi scrive il titolo necesita di un ticket da importare .
        mo stavo vedendto in giro ed ho trovato questo : https://www.gamesandconsoles.org/2019/02/08/switchrilasciato-goldleaf-v0-4/

        ne parla m per me e’ buio totale . Installo just d..2019 per mia figlia e quando avvio il game mi dice e’ necessario aggiornare il soft
        il download avra’ inizio ora e non ti da la possibilita’ si evitarlo .
        Questa cosa me la fa con tutti i game che chiedono di importare il ticket
        HELP

        • Oltre al gioco devi installare anche gli aggiornamenti, sempre in formato .nsp. NON collegare lo Switch a internet per scaricarli!
          Adesso la versione più recente di Goldleaf è la versione 0.5. Inoltre i giochi richiedono che lo Switch sia aggiornato a una versione firmware minima (per esempio: un gioco che chiede il firmware 8.0.0 non può funzionare su uno Switch aggiornato alla versione 7.0.0).
          I ticket sono altre cose e per altre funzioni, non ti servono e non toccare quelli già presenti nello Switch

          • Emanuele sei stato gentilissimo tutto funziona al meglio.
            Prima che mi scrivessi ho azzardato l’ aggiornamento di just ed e’ andato bene parte anche quello .

            Davvero grazie mille !!
            buona serata

  25. Buon giorno , come faccio a trasferire su DONGLE il fuse primary ? il normale copia incolla praticamente non lo accetta.
    esiste un software che mi faccia scrivere all’ interno visto che e’ protetto dal fornitore…

  26. Buon Pomeriggio, per chi ha il tag XAJ70061… c’è possibilità che a breve venga trovato il modo di far partire i payloads e quindi modificarlo?..

  27. Ciao, ho un nintendo switch del 2017 (non modificato) modificabile (ho guardado il seriale nel link riportato nel sito). La scorsa settimana erroneamente mi sono collegato in rete e mi ha aggiornato il fw a 8.0.Posso ancora modificare lo Switch con SX OS?
    GRazie

  28. Ciao, una volta modificato lo switch è possibile rimuovere la modifica senza compromettere nulla? Ad esempio il fatidico “ban” della console. Grazie

    • Ciao! Se la consolle (che sia lo Switch, il Wii U o il 3DS) subisce un ban, il ban rimarrà per sempre perché è gestito lato-server da Nintendo in Giappone (nemmeno le sedi estere possono fare nulla). Per evitare il ban NON collegare lo Switch a internet! MAI!
      Se in futuro vorrai ripulire lo Switch da qualsiasi traccia di modifica dovrai ripristinare un backup della NAND pulita: questo backup deve essere eseguito PRIMA di applicare qualsiasi modifica (sezione 5). Inoltre, per ripristinare questo backup dovrai impostare “Auto RCM” in modo che gli aggiornamenti di sistema non brucino gli eFuse (sezioni 7 e 9)

    • Prima non importa, puoi collegare lo Switch a internet quanto ti pare. È dopo la modifica che non lo devi collegare a internet.
      La Modalità aereo devi disattivarla (ossia avrai attivi il WiFi, il Bluetooth e l’NFC) anche con lo Switch modificato per potere utilizzare i Joy-Con, il Pro Controller e gli amiibo. L’importante è che quando deciderai di modificare lo Switch, tu cancelli dalla memoria dello Switch qualsiasi rete internet a cui lo hai associato e che non gli permette mai più di collegarsi a internet

  29. Scusami… su youtube dei ragazzi per modificare lo switch, inseriscono una sorta di dispositivo dove si ricarica la consolle.
    E’ necessario davvero?
    Ho comprato la clip jig RCM ed una microsd da 64gb, occorre altro?
    Grazie ancora, sei grande.

    • Quel l’accessorio si chiama dongle e serve a iniettare il payload che avvia il CFW (la modifica). Puoi comprarne uno, oppure usare il computer o lo smartphone Android. Facendo entrare lo Switch in Modalità Riposo la modifica rimane attiva e non devi iniettare nuovamente il paylosd (per avere maggiori informazioni su questi termini stranieri, leggi la terminologia in alto nella guida)

  30. Ultima cosa… seguendo la guida correttamente, il rischio di bloccare la consolle è alto? E se capitasse (malauguratamente) qualche problema tipo un blocco dello switch, è possibile ripristinare il backup della NAND pulita? Grazie ancora

    • Gli eFuse si bruciano al riavvio dello Switch dopo l’installazione di un aggiornamento di sistema. Dopo la modifica puoi evitare ciò installando gli aggiornamenti con ChoiDojourNX

  31. ciao, ho seguito alla lettera tutto ciò che hai trascritto, ma dopo avere iniettato il payload (con TegraRcm) e dopo l’installazione, lo switch si è spento. E nonostante altri tentativi di riaccenderlo, questo non è avvenuto. Ho controllato all’interno della scheda sd e ho visto che mancava la cartella “Nintendo” (il quale non so neanche da dove scaricarla). è possibile riprovare oppure il nintendo switch è rotto?. Grazie

  32. ciao, ho uno switch modificato che non usavo da mesi, ho il 6.0.0 aggiornato tramite choidojurnx avevo il 5.0 (mi sembra) la mia domanda è: c’e un modo per vedere dal backup della nand che aggiornamento avevo per poter fare il downgrade e di conseguenza creare la emunand tramite atmosphere? non dovrei avere efuse bruciati, nel caso fosse e io faccio il downgrade cosa comporterebbe?

    grazie mille 😀

    • Non c’è modo di fare questa verifica ma avendo utilizzato ChoiDojourNX non dovresti avere bruciato eFuse (a meno che tu non abbia avviato l’OFW successivamente) e probabilmente probabilmente dovresti essere in grado di ripristinare il backup. Verifica con Briccmii quanti eFuse sono bruciati e se sono meno di 6 il backup dovrebbe funzionare.
      Se facessi il downgrade, finché hai attivo Auto RCM lo Switch continuerebbe a funzionare.
      Nel caso in cui avessi bruciato più eFuse di quanti richiesti dal firmware e disattivassi Auto RCM, lo Switch non avvierebbe l’OFW

      • mi sembra di non aver mai avviato l’OFW,e quindi se ho piu eFuse bruciati succede solo che non si avvia ma si può recuperare giusto?
        ok ho 6 eFuse come dicevi te,quindi potrei provare ad un downgrade,e creare emunand con atmosphere, uso la guida che hai postato te qua?

  33. ciao scusa se rompo ancora, ho fatto il ripristino della nand, ma niente, quando alla fine del punto5.1 faccio power off da hekate non si riaccende, e se attacco l’usb c mi si rimette in rcmode come se non avessi ripristinato niente, dove sbaglio?

    • Il ripristino della NAND non rimuove Auto RCM, quello devi rimuoverlo tramite Hekate o con l’altro programma con cui lo hai impostato (se l’hai impostato con ChoiDojourNX va bene Hekate)

  34. niente rifatto un’altro tentativo mi è uscito autorcm removed ma niente è rimasto, si vede che non lo avevo fatto con choiDojour, il ripristino è comunque fatto? se io rimuovo auto rcm e avvio non brucio gli eFuse? o devo per forza ogni volta fare il ripristino?

    • Puoi provare ad avviare Atmosphere nella sysNAND per verificare la versione attuale del firmware: se hai ripristinato il backup, esegui di nuovo il procedimento e poi prova a rimuovere Auto RCM con Hekate

  35. autorcm l’ho impostato da reinx solo che adesso non parte più fa la splashscreen di reinx e poi schermo nero, ho rimesso i file e rifatto tutto ma niente non parte, e avevo letto che autorcm lo puoi rimuovere solo con il programma con cui lo hai messo

      • già fatto ma reinx non parte mi da error package 2 magic invalid, ho provato con con atmosphere e mi da: fatal error couldn’t parse boot0 not enough space
        ma ho 70gb liberi nella sd, non so più dove sbattere la testa

          • mai messo, ho cercato su altri forum e dicono di usare una versione più recente, ma ho l’ultima, ho provato qualcosa come 6/7 payload diversi, adesso sembra che sono riuscito a rimuovere autorcm da hekate, ho continuato a farlo finchè non campariva la scritta disabled, adesso sto ripristinando per l’ennesima volta e vediamo

  36. ciao a tutti volevo esporre il mio problema, credo di aver brikkato lo switch, ho ripristinato la nand non avevo mai aggiornato a quindi niente efuse bruciati solo che non si ripristinava completamente, o meglio, si è ripristinata ma non nel modo giusto ho cercato in giro un pò di guide e ho trovato questo: ( copio solo il testo in quanto non so se posso condividere il link)

    1) Unzip file
    2) Make folders on SD card like this…
    a) Make “backup” folder
    b) Go into backup folder and make a BACKUP_1 folder inside of it
    c) Go into backup/BACKUP_1 folder and make another folder called BOOTS
    d) Drop the included 8.0.1 BOOT0/1 into this BOOTS folder
    3) Launch included switchboot with tegraRCMsmash… Go to backup/restore
    4) Go to restore
    5) go to restore with no size check
    6) New boot0/1 will be written…
    7) It will take you to RCM menu if you want to enable autoRCM or not… all on screen
    8) boot normally.
    praticamente dicevano che avevo il boot0/1 danneggiato e dovevo ripristinarlo, ho fatto tutto, solo che il fenomeno che ha scritto la guida ha scritto di mettere i file dell’aggiornamento 8.0.1 io avevo il 4.2 e da li ogni volta che la accendo ho schermata blu (anche l’altro ragazzo che ha seguito la guida ha brikkato cosi perchè aveva un’aggiornamento diverso) e non c’e modo di farla partire in rcm non la legge neanche il pc

    vorrei sapere se c’e un modo per poter ripristinare comunque la nand,
    scusate la pappardella ma almeno ho già spiegato tutto in dettaglio, è gia al 4 forum che scrivo in 2 settimane ma nessuno mi ha mai risposto
    grazie mille 😀

    • Se non ti entra in RCM è un bel problema perché, senza quello, non si può iniettare nulla.
      Se lo accendi con il jig inserito non rimane la schermata nera ma diventa subito blu?

        • “Niente da fare” facendo cosa? Se non riesci almeno a entrare in RCM non credo tu possa farci qualcosa. Mi sembra strano non ti entri in RCM, forse la graffetta non funziona bene, prova a utilizzare un pezzettino di carta di alluminio per collegare i pin 9 e 10

          • mi da lo stesso problema del ragazzo di sopra, ho ripristinato ma non riesco a far partire reiNX con il 2.4 parte la splashscreen e poi schermo nero, se uso un payload diverso mi esce scritto error magic 2 packageb invalid ma se non riesco a farlo partire non posso togliere autorcm

          • Hai ripristinato i tuoi boot0 e boot1? Ripristinando il boot1, Auto RCM dovrebbe venire rimosso.
            Io non conosco ReiNX. Se utilizzi la versione più recente di ReiNX è probabile che tu debba utilizzare anche il relativo payload aggiornato

  37. non ho il jig usavo la graffetta, però mi era rimasto autorcm attivo per quello aveva ripristinato male, e prima di provare a disattivarlo ho seguito l’altra guida, ma anche con la graffetta diventa blu, adesso sto provando a farla scaricare e vedere se cambia qualcosa

  38. scusa per il nuovo post ma non mi fa fare rispondi, si ho gia provato, con il payload aggiornato diventa schermata nera con quello vecchio mi da l’errore, ho ripristinato sia il boot0 che il boot 1 solo che auto rcm lo avevo attivato da reinx disattivandolo da hekate mi dice disable ma appena la spengo e riaccendo ritorna autorcm anche da hekate mi dice enebled, ho provato a mettere atmosphere e dice fatal error couldn’t parse boot0 not enough space
    sto iniziando a pensare che veramente ho il backup corrotto dei boot

      • la guida la posso seguire anche per aggiornarla? perchè ho pravato a rifare un test con bricmii e prima mi segnava 6 efuse bruciati e adesso 9, ma l’unica cosa che ho fatto è stata solo ripristinarla, non ci sto capendo piu niente
        perchè secondo me, il “genio” che ho descritto prima quando mi ha fatto mettere i boot0/1 del 8.0.1 oltre ad andare in brick mi ha anche bruciato gli efuse, quindi adesso dovrei aggiornare a 8.0.1 perdendo comunque ogni possibilità di fare un downgrade visto che ho gli efuse bruciati? correggimi se sbaglio

        • Il brick è accaduto perché i boot0/1 sono specifici della consolle e della versione firmware.
          Non so con esattezza cosa dica alla consolle di bruciare gli eFuse, se uno dei due file boot o qualcos’altro però, siccome Auto RCM salta la verifica degli eFuse e lo si attiva modificando il boot1 è possibile che, avendo tu iniettato i file boot0/1 più recenti, abbia bruciato gli eFuse in questo modo. Prima lo Switch non ti si è avviato perché avevi una versione firmware precedente ai boot0/1 e ora non ti si avvia perché, oltre a questo, hai pure più eFuse bruciati rispetto a quelli richiesti dal tuo firmware.
          Sì, con quella guida oppure con [questa, ancora più passo-passo] puoi anche aggiornare lo Switch tramite computer.
          Non posso darti la certezza che così funzionerà ma credo sia l’unica soluzione tu possa tentare a questo punto. Non posso nemmeno darti la certezza che la tua NAND sarà totalmente pulita, eventualmente dovrai smanettare ancora un bel po’ per pulirla (ma ci penseremo poi)

          • ah comunque si può “pulirla” adesso provo, spero di non combinare casini
            intanto grazie mille, sei l’unico che in un modo o nell’altro mi aiuta 😀

          • gia bloccato nell’estrarre le keys non riesco a capire se lockprick e biskeydump non sono compatibili con 8.0.1 oppure è successo un casino con il ripristino, ho cercato un pò in giro per le keys ma trovo solo del 6.2.0

          • La versione più recente (1.3) di [Lockpick] è compatibile fino all’ultima versione (8.1.0) del firmware.
            Nella guida che ti ho passato, è scritto: “You cannot upgrade or downgrade directly to any firmwares from 6.2.0-8.1.0” quindi potresti provare a installare un firmware inferiore alla versione 6.2 (mantenendo abilitato Auto RCM salta la conta degli eFuse) e successivamente aggiornare tramite ChoiDojourNX (l’Homebrew per Switch) alla versione 8.x

          • ah non sapevo che potevo fare il downgrade anche con piu efuse bruciati, allora cerco di recuperare altre keys e provo a installare il 6.0

  39. mi sa che ho proprio i file boot danneggiati, quando vado al passo 5 della guida, lancio memloader.bin vado su ums_boot0.ini mi chiede se formattare o no, faccio cancella e mi dice: impossibile accede a F:\ il volume non contiene un file system riconosciuto

    • edit: li ho flashati lo stesso e li ha sostituiti, infatti nel punto 9 per fare il dump degli efuse e tsec key va tutto bene, quando vado su sd setup per generare la biskey mi dice :ERROR: Your tsec_keys.bin isn’t the right size. e non genera il file
      madonna che casino 😦

        • l’ho fatto, sia con efuse e tsec keys mi crea entrambi i file di 1kb quando li importo sul sito mi dice che non è della grandezza giusta
          il problema è dal fatto che non riesco a farli leggere il disco da memloader, anche flashando lo stesso nonostante non lo legga non ho risolto, adesso se riprovo a leggerlo mi da lo stesso errore, ho pure cambiato usb, disinstallato i driver e rimessi niente, per sicurezza ho fatto pure un test con biskey dump ma anche li mi da errore e non mi fa vedere le chiavi

  40. ho lasciato perdere e sto provando a creare lo stesso l’emunand, una consolle a metà è sempre meglio che niente, poi posso sempre trovare un modo per estrarre la biskey dalla emunand se si può, comunque… ho fatto tutto come nella tua guida a parte la creazione della emummc tramite il payload di sxos visto che la mia è corrotta ho splittato il mio rawnand.bin
    solo che quando lancio atmosphere mi da questo errore: failed to mount emmc from sd card partition qualche idea?
    scusa per il disturbo

        • Mmm fossi in te proverei a usare SX OS e a creare l’emuNAND in una partizione perché non potendo tu accedere alla sysNAND, puoi vedere, con Atmosphère, cosa hai adesso lì dentro (l’emu sarà una copia della sys).
          Quella guida dei file esterni l’avevo letta ma pare abbia ancora qualche bug. L’hai seguita correttamente? Hai diviso il file rawnand.bin e creato le cartelle nel posto giusto e il file emummc.ini?

          • yes quello fatto tutto, mi ero perso solo la parte della partizione, non avevo fatto come nella tua guida perchè appunto essendo corrotta pensavo che sicuramente al 100% non avrebbe funzionato, se nel caso mi dici come cancellarla qualora non dovesse andare faccio un tentativo

          • L’emuNAND potresti rimuoverla sempre dal menu di SX OS oppure puoi cancellare la partizione con il disk manager di Windows o con appositi programmi come EaseUS

  41. ho creato l’emunand dalla guida con sx os ma atmosphere non parte mi dice fatal error nxboot key derivation failed, provo a partizionarla se riesco e provo con l’altra guida, invece non c’e il modo di recuperare il tsec key dalla emunand?

    • Reimposta la microSD rimettendo i file necessari da capo; da oggi è disponibile l’aggiornamento 0.9.2 di Atmosphère (devi aggiornare il file .ini per l’emuNAND come indicato nella guida).
      Prova anche a estrarre la biskey nella root della microSD utilizzando biskeydump.
      Le chiavi TSEC non sono dentro la NAND perché sono del processore Nvidia

      • biskey recuperate, ho fatto il dump con la nuova versione di hekate la 5.0 le ha trovato, ho sospeso l’emunand per il momento in quanto ho le chiavi, mi rimane il problema https://switch.homebrew.guide/usingcfw/manualchoiupgrade nel passo 5 e 6 che non mi trova il disco del boot, ho provato tutto, driver reinstallati tegra rcm anche da li installati i driver e mi dice sempre F:\ il volume non contiene un file system riconosciuto ho provato comunque a proseguire nella guida, ma quando arrivo alla fine per lanciare da hekate FS_XXX-exfat_nocmac_nogc mi esce failed to launch firmware, hai qualche idea?
        Mantenendo hekate4.6 ma lanciando il payload del 5.0 mi da l’errore più dettagliato, mi dice:
        found pkg1 <‘ vari numeri’>
        identified pkg1 and keyblob 5
        error while loading kip1
        fs600-exfat_nocmac_nocg.kip1
        wrong ini cfg or missing files!
        failed to launch firmware

          • no sto guardando un pò in giro su internet ed è giusto che faccia così https://www.youtube.com/watch?v=yNXjSi2S4Tk in questo video al minuto 16:48 quando fa il flash al boot0 boot 1 gli da il mio stesso errore ma alla fine il downgrade funziona, adesso provo con un’altro firmware sempre sotto al 6.2 magari è danneggiato quello che ho scaricato io

          • niente ho riprovata anche per sicurezza con un’altro pc e cambiando usb pure un’altro aggiornamento ma sempre uguale, secondo me non funziona perchè ho più efuse bruciati, e cercando in giro non posso fare comunque da choidujour perchè ho più efuse bruciate, dovrei trovare un modo per aggiornare a 8.0.1 o 8.1, sai per caso qualche news?

          • In teoria non è la questione eFuse, perché con Auto RCM il downgrade è possibile.
            Per ora ti direi di lasciare perdere la sysNAND e provare se riesci a impostare l’emuMMC, almeno da potere giocare con quello Switch

  42. il problema sono i boot0/boot1 perchè anche se ho estratto le chiavi secondo me sono sbagliate, anche se hackdisk mount me le rivela come giuste facendo test, ma se provo con biskeydump non me le trova ancora, il problema risiede in quello, perchè se come dici te il downgrade è possibile allora sono le chiavi il problema, ho provato la guida che hai fatto te per la emunand solo che ovviamente avendo i file “corrotti” non va, ho provato anche con la nuova versione di hekate visto che hanno aggiunto la possibilità ma stessa cosa, provo stasera da qua e vediamo https://gbatemp.net/threads/emummc-setup-win-linux-quadboot.541152/ solo che è un pochino complicata

    • Avevo letto quella guida; non te l’ho segnalata né l’ho riportata nella guida proprio perché è abbastanza complicata rispetto alla procedura con SX OS. Se vuoi provarla, tentare anche questa non nuoce per il tuo caso

  43. niente da fare, mi sa che sono destinato a tenerla come soprammobile, neanche così è partita, atmosphere mi da sempre l’errore fatal error nxboot couldn’t parse boot0: not enough space

    • ciao scusa ancora il disturbo,un paio di domande, ho creato l’emunand con hekate nyx, ovviamente non va, come posso vedere quello che mi hai detto te un paio di messaggi sopra? (Mmm fossi in te proverei a usare SX OS e a creare l’emuNAND in una partizione perché non potendo tu accedere alla sysNAND, puoi vedere, con Atmosphère, cosa hai adesso lì dentro) cioè vedo il backup nella sd, ma come controllo quello che ho combinato?
      poi invece c’e un modo per aggiornare tramite pc al fw8.0.1 senza per forza passare choijudourNX?
      altrimenti mi rassegno, la rimando in brick (schermo blu) e la mando in assistenza visto che è ancora in garanzia

      • Per vedere quello che hai nell’emuNAND dovresti accedervi tramite Atmosphère, il quale però ti dà quell’errore per il quale non ho trovato soluzione da nessuna parte…
        Tramite computer puoi aggiornare la sysNAND tramite ChoiDojour (non ChoiDojourNX), che è ciò che hai fatto finora. Al momento non c’è modo per fare lo stesso con l’emuNAND.
        La garanzia non è più valida perché hai apportato modifiche non autorizzate, se mandassi a Nintendo lo Switch non te lo aggiusterebbero

        • ah ok… ma la mia domanda era sapere se con ChoiDojour posso aggiornare al 8.0.1 perchè da quello che ho capito supporta fino 6.1 e poi dovrei aggiornare con choidojourNX
          e si la garanzia so che non vale non intendevo quello ma solo per un preventivo se conviene farla sistemare o comprarla nuova

          • No, infatti non sembra si possa aggiornare dalla versione 6.2 in poi con quel programma.
            Di Switch ne puoi trovare su eBay sui 150/200€ senza Joy-Con.
            Per il resto non conosco nessuno che li aggiusti. Il tuo è un problema software, non hardware e anche mettendo un chip NAND nuovo potrebbe risultare nello stesso problema

          • Una domanda:nella guida al capitolo 5 eseguire il backup della band, arrivo al punto26. Dal 27 in poi si riferisce solo a chi usa Sx os? Perché io non trovo launch firmware . Grazie della risposta

          • Avresti dovuto inserire anche i file di Atmosphère nella microSD. Nessun problema: puoi spegnere lo Switch e inserirli dopo e avviare tranquillamente Atmosphère con il suo payload

  44. azz, allora adesso provo l’ultima strada e vediamo, ho contattato lo sviluppatore del pacchetto di recupero di boot0/boot1 ha detto che mi crea dal mio backup un nuovo boot per il 5.1.0 e vediamo se così funziona altrimenti mi metto a cercarne una nuova, grazie mille comunque per l’aiuto sei stato gentilissimo

  45. Ciao emanuele.
    Ho il Nintendo switch. È modificabile, ho controllato nella lista. La versione del fw è la 3.0.2.
    Ho preso anche una sdxc. Per poter usare tale sd per fare il backup della Nand, devo aggiornare per forza oltre la versione 3. Per poter leggere la sdxc In alternativa a formattare l’sd in fat32, posso aggiornare il nintendo da internet all’ultima versione e poi fare il backup della nand?
    Dopo che ho fatto i backup della Nand posso fare tutto il resto del procedimento (creazione della emunand ecc.) Anche partendo dall’ultima versione del fw?
    Grazie

    • Sì, puoi aggiornare online lo Switch tenendo dentro la microSD e PRIMA di fare qualsiasi modifica: rimane modificabile anche se aggiornato all’ultima versione.
      Potresti anche eseguire il backup in una SD formattata in FAT32, in questo caso il backup sarà diviso in quattordici file.
      Dovresti potere eseguire il backup in una microSD formattata in exFAT anche se lo Switch non le supporta perché Hekate non si avvia nel sistema operativo dello Switch.
      Fatte tutte queste premesse, scegli tu cosa preferisci fare

  46. Grazie per la risposta. Non avevo capito che non succede nulla se la microsdxc non viene letta dallo switch. Quindi il backup della Nand posso farlo anche su una sdxc. Però poi per aggiornare lo switch senza bruciare gli efuse alla versione 8.0.1 e per installare atmospherr ho bisogno comunque di una micro sd non xc? O posso usare sempre la microsdxc?
    Non ho capito bene gli step da fare. Dopo aver fatto il backup della Nand devo installare l emunand e poi atmospherr?
    Grazie

    • Sì, dopo la modifica dovrai usare una microSD che venga letta dallo Switch per installare l’aggiornamento che supporti la SDXC; magari per praticità potresti preferire farlo all’inizio tramite internet e dopo applicare le modifiche.
      Dopo il backup della NAND devi creare l’emuNAND e poi, per utilizzarla, devi usare Atmosphère

        • Aggiornando bruci gli eFuse ma non perdi la possibilità di applicare la modifica. Gli eFuse non c’entrano con la modifica: meno ne bruci e più vecchia è la versione firmware a cui potresti effettuare il downgrade

          • Ciao Emanuele, ho lanciato hekate per fare il backup della nand, al passo 12. provo a lanciare Dump Package 1/2 ma mi dice failed to run sept… sai perché?

  47. Ero partito senza i file sulla microSD indicati al punto 2. 😦 Ho riprovato mettendo sulla SD tutti i file indicati ma ora il menu di hekate che mi si apre è touch e non è quello di prima dove devo muovermi su e giu con volume up e volume down

      • Grazie, ora funziona! Sto facendo il backup della eMMC RAW GPP
        Ma cosa succede se non ho fatto install driver su tegra? L’ho fatto solo la prima volta, poi ho eliminato tegra, l’ho riscaricato e non ho fatto “installa driver”.
        Devo rifare tutto il backup?
        Grazie ancora

          • Grazie! sto creando la EmuNand, ho quasi terminato. non ho capito bene cosa devo fare con i file che citi come “occorrenti”:
            – emuMMC atmosphere patch: se avviate Atmosphère utilizzando il suo payload
            – emuMMC hekate patch: se avviate Atmospère tramite Hekate
            Non vengono usati in nessun punto dello step 6.
            Un’ultima cosa: una volta che ho finito lo step 6, cosa devo fare? devo reiniettare hekate e riprendere dallo step 27 corretto?

          • Durante la creazione dell’emuNAND usi SX OS, non Hekate né Atmosphère. Quei file ti serviranno dopo avere creato l’emuNAND: “atmosphere patch” se avvierai Atmosphère tramite il payload di Atmosphère oppure “hekate patch” se avvierai Atmosphère passando prima da Hekate.
            Dopo avere creato l’emuNAND, è sufficiente che tu abbia tutti i file della sezione 2 nella microSD, inietti con TegraRCM il payload di Atmosphère ed entrerai nell’emuNAND (assicurati di avere il file emummc.ini nella microSD)

  48. Ciao Grazie per la pazienza e scusa se sono ancora un po’ confuso 😦
    Provo a riassumere:
    A. Ho fatto il backup della SysNand usando Hekate
    B. Ho copiato tutto il contenuto della microSD (compreso il backup) sul PC
    C. Ho messo nella root della microSD il file boot.in di SX OS
    D. Ho lanciato il payload di SX OS
    E. Ho creato una hidden partition nella microSD
    F. Ho creato il file emummc.ini
    G. Ora ho una microSD vuota, suppongo che devo ricopiare i file che ho copiato sul PC al punto B. nuovamente nella microSD
    H. riprendo dal punto 27 della guida reiniettando il payload di hekate e selezionando launch firmware e avviando keplez per concludere il backup della sysnand
    I. Rimuovo il backup della SYSNAND dalla micro SD e lo comprimo
    J. da qui in poi posso impostare nel file emummc.ini =1 per partire con la emunand o emummc.ini enabled =0 per partire con la sysnand “pulita” (questo pezzo non l’avevo capito nella guida) 😦

    In tutti questi punti, non ho mai usato i file hekatepatch o atmosphere patch (che contengono un file di estensione kipm…)

    aggiungo 2 punti (oltre a quello sopra, ovvero che non so dove mettere il file hekatepatch):
    1) sul file emummc.ini ho copiato solo le seguenti righe, siccome non uso SX OS
    [emummc]
    enabled = 1
    sector = 0x2

    alla fine sulla microSD ho:
    – una cartella emummc con dentro solo il file emummc.ini
    – nella root della MicroSD ho tutti gli altri file.

    2) quando ho eseguito gli Step sotto, non ho avviato biskey direttamente da autoinject, ma ho spento e riacceso lo switch in RCM mode e poi ho iniettato il file biskeydump.bin
    BISKEY
    20 .[computer] In TegraRcm andate in [Settings] e mettete la spunta su [Auto inject (selected payload)] e iniettate il file biskeydump.bin
    21. [Switch] Nel menu principale di Hekate selezionate l’opzione [Reboot (rcm)]

    Grazie ancora

    • Per adesso non hai dovuto utilizzare i file di patch perché servono per avviare l’emuNAND di Atmosphère. Estrai il contenuto del file compresso e copialo nella microSD così com’è, se preferisci copiali entrambi nel caso capitasse di avviare il CFW tramite Hekate. Ti consiglio di utilizzare il payload (e i file di patch) direttamente di Atmosphère anziché passare da Hekate, in questo modo hai un passaggio in meno da fare all’accensione.
      Nella microSD puoi non conservare i file di backup della NAND, dato che ti occupano solo spazio inutilmente: inserisci i file indicati nella sezione 2 più la cartela emummc.
      Biskey, e tutto quant’altro vuoi, puoi avviarlo anche secondariamente, non cambia nulla come risultato

      • Ciao Emanuele, grazie ora è chiaro.
        ho creato l’emummc e ho rimesso tutti i dati sulla SD compresi i 2 file di patch.
        Quando avvio hekate e clicco su launch, mi mostra 4 opzioni:
        launch CFW from SysNAND
        launch CFW from EmuNAND
        launch stock from SysNAND
        launch stock from EmuNAND

        Se clicco launch CFW from emuNAND mi si carica Kosmos, poi ho una schermata dove appare Sept (by atmosphere) e poi ho uno schermo nero (Tegra mi dice RMC enabled).. cosa devo fare?

        Inoltre. Hekate ha un pulsante ” emummc” che se premuto porta in una sezione che dice emuMMC enabled SDD Raw partition.
        Poi ho 3 pulsanti: crea emuMMC
        Migrate emuMMC
        Change emuMMC (se premuto mi mostra 3 slot tutti vuoti)

        Grazie!

        • Ovviamente devi selezionare sempre e solo “Launch CFW from EmuNAND”, ed è giusto che si carichino Atmosphère e Sept – dopodiché dovresti vedere il menu Home dello Switch. Prova a usare direttamente il payload di Atmosphère senza passare da Hekate.
          Le altre informazioni sono impostazioni del nuovo Hekate (che a causa di impegni non ho ancora avuto tempo di esaminare) per creare l’emuNAND senza utilizzare SX OS

          • Purtroppo non vedo il menu dello Switch ma uno schermo nero :(… Scusa non te l’ho detto, sto utiizzando hekate perché sto ultimando il passo “Creazione Backup della Nand” numero 27 quello dove si utilizza keplez, quindi devo usare per forza hekate, o lo posso fare anche da Atmosphere

          • Fai così: avvia [questa versione] di Hekate e da “Console info” seleziona “Print fuse info”, “Print kfuse info” e “Print TSEC Keys” e da “Tools” seleziona “Backup eMMC BOOT0/1” e “Dump package1/2”.
            Dopodiché, prova ad avviare Atmosphère con il suo payload per vedere se va

  49. Ciao scusa, aggiungo che invece lanciando atmosphere (file fusee-primary.bin) vedo sempre la schermata di sept e poi Una schermata con scritto atmosphere e poi schermo nero… 😦

    • Ma tu hai aggiornato lo Switch affinché supporti la microSDXC? Il problema potrebbe essere questo: formatta la microSD in FAT32, accedi all’emuNAND e aggiornare il firmware nell’emuNAND, poi riformatta la microSD in exFAT.
      La formattazione non dovrebbe eliminare la partizione dell’emuNAND

      • No. Non sapevo di questo passaggio 😦 ora provo. Formatto la MicroSD in FAT32 da cmd con format /FS:FAT32 G: e poi rimetto tutti i file sopra (tranne il backup). Poi provo a iniettare Hekate e a lanciare Atmosphere. Poi seguo la guida numero 8 per aggiornare lo Switch con i file NCA
        C’è un modo per verificare che non abbia cancellato la partizione dell’emuNAND?
        Grazie per la pazienza 😦
        Però io prima di fare tutto ho aggiornato lo Switch alla versione 8.1.0 da internet e poi ho iniziato il procedimento di backup della NAND. L’emuNand che ho creato, perché è ancora la versione “non aggiornata” che non leggele microsdxc?

          • Aspetta. La microSD lo Switch me la legge. Ho aggiornato alla versione 8.1.0 collegando lo Switch a internet. Prma di iniziare ho verificato che leggesse la MicroSD. .
            Comunque ho provato anche formattando in FAT32 e mettendo i file e ho lo stesso risultato:
            Da Hekate: lancio il CFW ho la schermata di sept poi schermo nero (tegra mi vede RCM connesso)
            Se inietto il payload di atmosphere ho la schermata di sept poi la scritta atmosphere poi schermo nero (tegra mi vede RCM connesso)
            😦

          • Per cui il problema non è questo (dobbiamo andare per tentativi per capire cosa sia).
            Prova a guardare in Hekate nella sezione “emuMMC Manage” se ti dà l’emuNAND (emuMMC) “Enabled”. Nel caso, ricreala tramite Hekate premendo, nella medesima schermata, “Create emuMMC”

  50. Si mi da EmuNand “Enabled”
    SD Raw partition
    Sector 0x0000002
    Provo a creare una partizione concreate emuMMC ma mi da errore:
    failed to find applicable partition!
    Partition table:
    Part 0 type 07 start 03A42002 Size 0B3E8FFE
    Part 1: type 00 start… .0000000 Size 0000
    Part 2: type 00 start… .0000000 Size 0000
    Part 3: type 00 start… .0000000 Size 0000

    Dici che devo prima cancellare quella con SXOS? Se si com faccio?

      • Ho migrato la EmuMMC. ha modificato il file emummc.ini _
        [emummc]
        enabled=1
        sector=0x2
        path=emuMMC/ER00
        id=0x0000
        nintendo_path=emuMMC/ER00/Nintendo

        creando una cartella ER00 contenente un file chiamato raw_based.
        Ho provato a formattar le microSD riscaricare i file da sdsetup. Niente

        • Ho verificato il procedimento io stesso e ha funzionato al primo tentativo. Ho inoltre aggiunto qualche passaggio alla guida in modo che sia più chiara. Verifica che nella tua microSD siano presenti tutti i file e le cartelle che ho indicato

          • Ciao sono tutti presenti ma niente. Dopo il caricamento vedo la scritta atmosphere e poi schermo nero :S

  51. Sono riuscito… senza copiare i file della patch. mi sa ce erano quello che impedivano a atmosphere di funzionare.. erano già contenuti nella scheda SD quando ho scaricato atmosphere. un’altra cosa. per entrare nel menu degli home brew ora bisogna tenere premuto R e cliccare sull’album. Inoltre ho dovuto scaricare keplez da internet perché non era presente nel menu degli homebrew.
    Un’ultima domanda. Per sbaglio con il CFW emunand mi sono connesso per 2 minuti a internet… 😦 c’è il rischio di BAN?

      • Si ho messo modalità aereo. Ma mentre ero connesso a internet un gioco in NSP che avevo installato si è automaticamente aggiornato. Come è possibile?
        Grazie per il supporto Emanuele. 🙂 Sei stato prezioso.

        • Perché l’emuNAND è una copia esatta della sysNAND, per cui se non hai rimosso la connessione dalla sysNAND prima di creare l’emuMMC essa è rimasta impostata anche in questa seconda NAND.
          Per praticità, ti consiglio di impostare due temi differenti (bianco o nero) per le due NAND in modo da sapere sempre colpo d’occhio in quale delle due ti trovi

  52. Ciao a tutti, scusate ma sono nuovo del forum: una domanda, ho seguito la vostra guida per l’utilizzo di atmosphere e, prima di farlo partire ho creato backup, emuNAND con sx os e così via. Ora ho preparato la sd come da guida per far partire tutto ma quando avvio hekate e faccio partire il custom firmware lo switch si avvia (con i vari loghi prima di quelli nintendo) e quando compare la home page switch dopo poco lo schermo va a nero e mi compare il messaggio che non viene letta la scheda SD. La mia domanda è, come è possibile che non venga letta la scheda se comunque partono i vari software tipo atmosphere e comunque se prima di quello sono riuscito a fare tutte le varie procedure (tipo creare emuNAND e altro)? Altra domanda: se dovessi riformattarlo perdo tutto il backup creato prima e anche l’emunand? Scusate se ho fatto qualche domanda assurda… Grazie mille

    • Hekate e gli altri si avviano in un sistema (Modalità Recupero, RCM) differente dal sistema operativo dello Switch, quest’ultimo richiede di essere aggiornato per potere utilizzare microSD formattate in exFATo o SDXC.
      Nella tua situazione puoi fare questo:
      – potresti entrare nella sysNAND OFW con inserita la microSD e scaricare l’aggiornamento affinché essa funzioni (si aggiornerà il firmware dello Switch). Dopodiché ripeti da capo tutto il procedimento e ricrea l’emuNAND che ora avrà i driver per supportare la tua scheda;
      – fai il backup di ciò che c’è nella microSD e formattala in FAT32, ripristina tutto ciò che c’era e prova ad avviare l’emuNAND: se funzionerà, scarica l’aggiornamento per il firmware dello Switch e utilizza ChoiDojourNX per aggiornare l’emuNAND installando anche i driver per le microSD exFAT (sezione 8)

      • grazie per la risposta… giusto così per precisare: la stessa scheda micro sd funzionava perfettamente nello switch prima di fare tutto… è normale quindi che ora non funzioni più?
        inoltre lo switch era già aggiornato all’ultimo firmware disponibile…

        • Allora il problema è un altro, e quel messaggio è strano.
          Potresti provare a riformattare la scheda (l’emuNAND è in una partizione, per cui non sarà eliminata) e a rimettere i file di Atmosphère da capo

          • Ciao, formattando in FAT32 ora funziona ma quando cerco di far partire Goldleaf lo schermo va a nero con schermata di errore e con segnalazioni di riavviare il sistema…ho messo le ultime versioni di Goldleaf ma non vorrei ci fosse qualche altro problema…grazie mille

          • Prima di usare Goldleaf, installa l’aggiornamento del firmware dell’emuNAND con ChoiDojourNX per avere il supporto alle microSD exFAT; dopodiché formatta la microSD in exFAT e riprova con Goldleaf

  53. ok riprovo, copio tutto ciò che ora c’è nella scheda in un’altra cartella sul pc, formatto la scheda in FAT32 e poi ricopio il contenuto salvato in precedenza…

  54. Ok grazie, l’aggiornamento del firmware dell’emunand lo faccio tramite il collegamento wifi dello switch oppure offline? perché ho impostato lo switch in modo che non si colleghi mai ad internet…scusa la domanda (forse) stupida…

      • arieccomi, ho scaricato l’ultimo firmware e provato ad aggiornare con ChoiDojourNX ma l’aggiornamento non va a buon fine: analizza tutti i files e alla fine la schermata mi resta bloccata su una schermata di riepilogo (current firmware, target firmware, prevent fuse burning, system initialize ecc…) e nella metà dello schermo sulla destra mi compare error 0x805 registering “cifre varie.nca”, deleted placehld for “stesse cifre di prima.nca”. A questo punto o clicco su “close” oppure resta tutto così…Scusate se continuo a scrivere ma non riesco ad uscirne…

        • Ho provato a cercare soluzioni per quell’errore; consigliano di eseguire un downgrade (installa la versione 8.0.0, per esempio) e poi ritenta di aggiornarlo alla versione 8.1.0

  55. Ciao. Volevo innanzitutto farti i complimenti per l’ottima guida e per la disponibilità. Poi volevo chiederti un paio di delucidazioni:
    io ho fatto il backup della nand vergine, senza avere installato mai nulla di non ufficiale. ora se io volessi pasticciare con qualche homebrew e CFW, disabilitando chiaramente le connessioni a internet, se volessi un giorno tornare online mi basterebbe ripristinare il mio backup della nand e tutto tornerebbe a posto giusto?
    Grazie in anticipo

    • Dipende. Se imposti l’emuNAND (che DEVE rimanere offline), la sysNAND rimane pulita e puoi giocare online (comunque, a tuo rischio) – è come se avessi due Switch.
      Se avvii il CFW nella sysNAND (che DEVE rimanere offline), essa si sporca. Per ripristinare il backup NON devi bruciare gli eFuse mentre aggiorni il firmware della sysNAND (aggiornando l’emuNAND ciò non si verifica). Per fare ciò devi impostare Auto RCM tramite il menu di SX OS oppure si imposta automaticamente quando installi l’aggiornamento con ChoiDojourNX.
      Se aggiornerai la sysNAND collegandoti a internet oppure ogni volta che colleghi la sysNAND a internet, il backup che hai fatto diviene obsoleto e non più utilizzabile

  56. Salve, ho avuto un problema con il switch in quanto purtroppo si è scaricata la batteria e ad ora non si accende più. per ora l’ho lasciato sotto carica anche se non si accende. Che devo fare?
    Aspetto risposta grazie

  57. Salve, ho fatto l’update con ChoiDujourNX al firmware 8.1.0 però successivamente all’update la console non si accende più. So che bisogna fare l’update di atmosphere e farla ripartire con il nuovo payload, ma non si accende proprio la console e quindi non riesco nemmeno ad iniettare il payload. Cosa devo fare?

  58. Ciao a tutti, ho uno switch originale con firmware 8.1 e stamane ho cominciato a fare il backup. arrivato al punto 12 “Selezionate [Dump package1/2]” mi fermo perché la console si blocca, devo forzare lo spegnimento da tasto power. come da guida ho lanciato hekate ctcare 5.01 ho notato inoltre che nella cartella backup su SD Card non salva il TSEC keys. Qualcuno mi riesce a supportare ? grazie

  59. Salve Emanuele. C’è un piccolo problema… utilizzo hekate_ctcaer_5.0.2.bin ovvero l’ultimo Hekate, con una nuova interfaccia. Se vado su console info posso effettuare il kfuse; TSEC keys; ed i Fuses.
    Il problema sorge per i Fuses.bin ….Ora invece del classico file che richiede Kezplez, ovvero fuses.bin, da console info posso ottenere due file “fuse_cached.bin e fuse arrow ecc…”
    Questo va in conflitto con Keplez che invece vuole solo il fuses.bin
    Come risolviamo?

  60. Salve. Innanzitutto complimenti. Ho capito tutto nella spiegazione, tranne come mettere i cheat nella sd card, esattamente . Se mi fai un esempio di un gioco. Grazie mille

  61. un chiarimento per favore. per installare su sd card direttamente dal pc…..non ho capito che cavo devo usare, e se devo collegare il pc al nintendo switch, oppure alla porta usb della base ? grazie mille.

    • Devi avviare Goldleaf nello Switch, collegare lo Switch al computer tramite cavo e avviare Quark su computer.
      Il Dock dello Switch dimenticatelo, in questo processo hai bisogno solo della consolle, del computer e del cavo da USB-A a USB-C

  62. ciao Emanuele. 2 cose. La prima riguardo alla cartella dove mettere i cheat dopo vari tentativi funziona con questa questa. per esempio The Legend of Zelda: Breath of the Wild: SD\atmosphere\titles\01007EF00011E000\cheats\16a91992bba71201.txt. Mancava la cartella cheats. e poi in alcuni giochi, quando con edizon cerco di abilitare u trucchi, mi esce scritto in inglese, che i cheat sono presenti, ma appartengono a qualche tipo diverso o regione diversa ! penso che intenda che la versione che io uso (eur/ita) mentre magari il file dei trucchi è per la versione usa o jap. questa e una mia ipotesi. sai qualcosa a riguardo ? le cheats le ho scaricate dal link che hai postato tu.

    • Hai ragione, non avevo indicato che all’interno della cartella del titolo occorre anche la cartella “cheats”.
      I titoli per Switch non hanno un blocco regionale ma alcuni possono appartenere a una regione specifica (principalmente Giappone e Cina), come puoi vedere nell’elenco. Con quali giochi hai problemi?

    • Mi è appena venuto in mente che se installi un aggiornamento, nel caso in cui i cheat siano stati scritti per una versione precedente potrebbero non funzionare più.
      Ho aggiunto adesso dei siti da cui potere scaricare i cheat, prova a vedere se da lì ne trovi funzionanti 😉

  63. Ciao, ho usato il cavo type c che uso x ricaricare i joycon, al Nintendo switch. Ho installato i driver, ma quando viene collegato al pc mi dice che non è connesso a nessun pc! Però la ricarica funziona ! Cosa pensi..

    • Può capitare. Prova a utilizzare un’altra porta USB, un altro cavo o persino un altro computer (per esempio, a me sui portatili, più recenti, non funziona e sul fisso, vecchio, sì)

    • Qualsiasi firmware si può modificare ma non qualsiasi console. Verifica il codice seriale come indicato all’inizio della guida. In teoria, gli Switch del 2017 sono tutti modificabili

  64. Ciao Emanuele,grazie per la tua attenzione. Ho uno switch con seiale “XAJ4002518**** ” non ha la patch ed è modificabile,monta il Firmware 3.0.1. Come devo comportarmi??…..Devo aggiornarlo con l’ultimo firmware originale Nintendo.oppure no?? Quale modifica migliore posso fare nel mio caso?.. Grazie per la tua risposta 🙂

    • Puoi scegliere se aggiornare il tuo Switch subito tramite i canali ufficiali oppure in seguito tramite il programma homebrew ChoiDojourNX. La modifica che puoi apportare è descritta tutta nella guida: leggila bene prima di cominciare la modifica, poi procurati un cavo da USB-C a USB-A, vai in cucina a prendere un pezzetto di foglio di alluminio e comincia

      • Grazie Emanuele, ma cosa cambia se aggiorno ufficiale,oppure da Homebrew??…….Forse i fuse per il Downgrade??? Quindi meglio da Homebrew..giusto???…….Altra cosa,la SD come va formattata??….Non ho ben capito,se in EXFAT o FAT32, e se va partizionata in due prima di iniziare tutto…perdonami ,non mi sono chiari questi passaggi…ho una SD da 128GB…..Grazie per la tua gentilezza 🙂

        • Esatto: aggiornando tramite internet brucerai gli eFuse e non potrai eseguire un downgrade.
          Formatta la tua microSD e inseriscila nello Switch: se la leggerà puoi eseguire la modifica, se non la leggerà potrai aggiornare lo Switch tramite internet altrimenti dovrai installare il CFW con la microSD formattata in FAT32 e dopo aggiornare lo Switch con ChoiDojourNX-
          La partizione la crei automaticamente durante la configurazione (facoltativa) dell’emuNAND

          • Emanuele sei gentilissimo…allora qualcosa ho compreso…..Meno male…ahahahha……Per ” formatta ” la microSD cosa intendi,appunto in EXFAT o FAT32 ???…ovviamente la formatto con il PC……lo Switch come la riconosce in EXFAT O FAT32??? , o entrambe???….. Grazie mille 🙂

          • Se lo Switcht dovesse riconoscere la formattazione ” EXFAT ” la modifica va fatta su base ” EXFAT ” oppure ” FAT32 ” ? cosa è meglio in base alla tua esperienza???……..Da quanto ho capito il formato ” EXFAT ” SU MICROSD non viene sempre riconosciuto sui primi firmware ,mentre su 9.0.1 ,viene riconosciuto..giusto??…..I giochi su microSD dove girano meglio,senza errori,su EXFAT o FAT32 ??…Grazie,e non voglio approfittare troppo del tuo tempo..:)

          • Il formato exFAT supporta file più grandi. Se vuoi, imposta il CFW con la scheda in FAT32 ma quando aggiornerai lo Switch, installa la versione che supporta l’exFAT e dopo formatta la microSD in exFAT

  65. Ti ringrazio veramente tanto Emanuele per il tempo che mi hai dedicato…mi sei stato veramente utile…….Spero che le mie domande ,e le tue risposte siano utili anche ad altre persone…Grazie ancora ….spero di non disturbarti più…… 🙂 🙂 🙂

  66. Salve ho seguito la guida ho una console con firmwere 5.1.0 Mi si apre hekate ho fatto il bakup della nand ma quando provo ad avviare athosfere compare prima una schermata e poi lo schermo resta nero ho provato più di una volta ma non si avvia devo spegnere la console tenendo premuto il tasto power per diversi secondi. Mi potresti dire in che cosa sbaglio? Se la console non è modificabile non doveva partire hekate giusto? Forse la guida per funzionare devo aggiornare all’ultimo firmwere?Spero puoi aiutarmi Grazie

    • Se il tuo Switch non si fosse potuto modificare non avresti potuto nemmeno avviare Hekate.
      Formatta la microSD in FAT32, avvia Atmosphère e aggiorna il firmware con i driver per il supporto della microSD exFAT come indicato nella sezione 8

      • Grazie ho formattato in fat 32 e ho fatto l’aggiornamento e adesso atmoshere parte. Ho un problema però ho creato l’emunand e hekate dice che è abilitata però quando avvio il launch (su emunand) compare la schermata atmosphere e poi ritorna in quella di hekate se avvio su systemnand si carica normalmente non capisco quale è la causa. Specifico che la scheda ha una partizione raw e una in ex fat (ho aggiunto i driver come mi hai suggerito). Grazie mille per la disponibilità

          • Prima di tutto grazie ancora per la disponibilità, oggi appena posso provo. Vorrei chiedere alcune cose: ma dalla schermata di hekate facendo avvia atmosphere su emunand il file di iniezione non è in hekate? Il file payload lo devo iniettare prima di avviare gelate ovvero con tegra da PC? Ed in ultimo il file fusee-payload.bin in che cartella si trova?

          • Grazie per i tuoi suggerimenti dopo svariati tentativi ho cambiato scheda micro sdxc e adesso funziona! (era danneggiata l’altra) E’ rimasto solo un problema come mai quando attacco il cavo usb tra pc e switch parte sempre la ricarica e sia quark che goldleaf mi dicono di collegare la console tramite usb, ma la console è già collegata ed esce la scritta in ricarica. Il sistema del pc è windows 10 non capisco proprio come abilitare il trasferimento dati non c’è l’opzione come quando si collega il telefonino android al pc in cui si sceglie se ricaricare o trasferire file? Ho provato con più cavi e sempre uguale inoltre i cavi funzionano su telefonino (hanno anche un alta velocità di trasferimento dati). Hai qualche suggerimento per risolvere? Grazie

          • Perché Quark riconosca lo Switch, devi installare nel PC i driver: scarica TegraRCM e vai in Settings > Install Driver.
            Se anche così non funziona, prova a cambiare porta USB, cavo o persino pc (il mio portatile non lo riconosce mentre fisso sì). Oppure, collega la microSD al computer e usa GoldLeaf senza Quark

  67. Ciao rieccomi, dunque come dici all’inizio non aggiornare al nuovo firmware, ok aspettiamo. ho preso x il black friday, una sd card sandisk da 400 gb, morale della favola, già su windows fa una fatica boia a copiare i dati, ma a parte questo, lo switch non modificato accetta la sd, mentre il modello modificato…..non viene vista proprio e mi dice che manca la sd card. che pensi ? questione di firmware, oppure i vari software installati non vedono sd card maggiori di 128/256 gb ?

  68. ciao. installato, ma continua a d uscire appena acceso, su schermo nero in bianco a dx “sd card not found” se la card è vuota, se invece ho qualche gioco sulla sd card, dice che deve scaricarlo ! ma se è già presente!! ne ho già provate 2 !! quella da 128 gb tutto ok.

  69. esatto fatto copia incolla. ma niente. non e che c’entra il discorso del nuovo aggiornamento firmware ? cioe ho il gioco sulla sd, ma lui mi dice che scaricarlo !

  70. Salve a tutti …mi sto affacciando ora al mondo della Mod per Switch … e vorrei dei consigli … a me non interessano gli emulatori o cose del genere interessa riuscire a far partire le copie di backup dei giochi che possiedo, la gestione dei salvataggi e evitare il ban ( quindi se c’è qualche programma da installare per prevenzione ) e non vorrei tanti sbattimenti quindi una cosa semplice anche per gli aggiornamenti futuri ecc ecc ( insomma la pappa pronta -_-‘ ) mi consigliate Atmosphere o SX OS ho uno switch pulito con firmware 9.1.0 PS: ma quando aggiornano il firmware originale che procedura bisogna adottare ?? Grazie :-))

    • La procedura da seguire per modificare lo Switch è tutta riportata in questa guida; l’ho realizzata in modo più semplice possibile, con la procedura passo-passo.
      Leggi tutta la guida prima di procedere alla modifica in modo da procurarti tutto il necessario e capire ciò che devi fare (nulla di complicato). Anche le informazioni riguardo il ban e gli aggiornamenti firmware sono già presenti nella guida

      • Grazie Emanuele … ho iniziato a dare una prima lettura alla guida effettivamente molto chiara e semplice … prima ho dimenticato consigli su che memory prendere marca capienza qualche sito affidabile dove si risparmia :-)))

        • Recentemente ho visto microSD fortemente scontate su Amazon, non andare su siti cinesi strani (quelli usali per acquistare il dongle); acquista schede originali SanDisk o Samsung per sicurezza

  71. ciao Emanuele possibile che qualche titolo non mi venga installato a monte se lo switch non è aggiornato all’ultimissima versione? e che mi installi il base ma non gli agigornamenti adducendo a un: errore 0x236e02 Modulo: FS (2) Descrizione PFS0 (nsp) non valido (4535).

    ho visto dei nuovi file NSZ. funzionano meglio? cosa si usa per avviarli?

    al solito GRAZIE!

    • Sì, è possibile. Atmosphère supporta già il firmware più recente, per cui aggiorna pure lo Switch, Atmosphère e le patch.
      Come ordine di installazione: sempre prima il gioco e dopo gli aggiornamenti e i dlc.
      I file NSZ sono NSP compressi ma una volta installati occupano il medesimo spazio di un NSP normale. GoldLeaf non li installa, puoi usare GoldBricks che è una versione modificata di GoldLeaf

  72. Ciao Emanuele!
    Quando vado ad installare tramite goldleaf i fail nsp splittati non riesco ad installare la cartella con all’interno i file ma entra nella cartella e mi fa interagire con gli nsp singoli… come faccio? Grazie in anticipo!

    • Prova così: clic destro sulla cartella con i file > Proprietà > Avanzate > spunta “La cartella è pronta per l’archiviazione”.
      Come mai usi file nsp divisi? Se stai utilizzando una microSD formattata in FAT32 ti consiglio di formattarla in exFAT (se lo Switch non supporta il formato exFAT installa l’aggiornamento).
      Inoltre, ti consiglio di installare gli NSP tramite Quark collegando lo Switch al pc

  73. Buongiorno,
    Ho una sd formattata in fat 32.
    fw attuale console 9.1.0
    goldleaf 0.7.3
    atmosphere 10.1
    se installo i giochi su sd maggiori di 4gb su sd,restituisce installazione completata ma non avvia i giochi se li installo su console si
    es.
    new Super mario bros delux lo installa regolarmente su sd
    mentre super smash bors o super dragonball heros su sd restituisce impossibile avviare sofwarfe mentre se lo installo diretto su console parte regolarmente
    La sd non è formattata in exfat perchè si blocca sulla schermata nera, dopo la scritta atmosphere.
    Inoltre se collego lo switch a internet mi dice che c’è un’aggiornamento da fare.
    La 9.1.0 non è l’ultima verisone?

    Grazie anticiapatamente per la risposta

    • Aggiorna lo Switch come spiegato [qui] per abilitare il supporto alle microSD exFAT. Poi esegui il backup di ciò che hai nella microSD, formattala in exFAT e rimetti dentro i file.
      Il firmware 9.1.0 è attualmente l’ultima versione firmware ma può darsi ti chieda di installare il supporto per le microSD exFAT ma non collegare mai lo Switch a internet se hai avviato un CFW

      • Leggevo che viene attivato l’autocrm, è possibile disattivarlo?
        è consigliabile lasciarlo attivo?
        Perchè vorrei attivare in automatico il crm tramite jig
        Dove posso il fw 9.1.0 exfat?
        Cosa succede se butto sul 9.1.0 la versione 9.1.0?

        • Auto RCM è consigliato averlo in modo da non dovere più utilizzare il jig per entrare in modalità RCM.
          Puoi installare nello Switch il medesimo firmware già installato. Per trovare i file, cerca su internet “NintendoSDK Firmware for NX”.
          Siccome hai molte domande, ti consiglio di leggere per bene la guida prima di cominciare a eseguire le modifiche, in modo da conoscere meglio come funzionano

  74. Buongiorno,
    utilizzo:
    SD fat32 256gb
    leafgold 0.73
    fw 9.1.0 con hakate e atmosphere 10.1

    installando i giochi su sd maggiorni di 4gb vengono installati ma non vengono avviati,restituisce errore “impossibile avviare software”
    Se il medesimo gioco lo installo direttamente su console viene eseguito senza problemi
    Se installo su sd giochi di dimensione inferiori a 4GB vengono avviati regolarmente

    Non posso usare exfat perche si blocca subito dopo aver lanciato la emumcc dopo la scritta atmosphere

    Consigli?Vi è mai capitato?

  75. ciao emanuele , buon anno a tutti- con l’ultimo aggiornamento non mi funziona piu quark o goldleaf, non so quale, sai qualcosa di qualche aggiornamento dellw due applicazioni?

  76. goldleaf ultima ‘.0.8. sono andato sul link di goldleaf che hai postato dice qualcosa sull’ultima versione. la porta e il cavo andavano fino a ieri, oggi ho aggiornato il firmware….ed e cosi. ho scaricato anche il nuovo file di quark, mi da errore. jawa aggiornato.

  77. poi con l’aggiornamento all’accensione mi da 3 scelte di launch 1) CFW sysnand 2)CFWemuMMC 3) Stock SysNand……quale devo scegliere, e che differenza tra una e l’altra ? grazie

  78. no avevo letto male firmware 9.1.0. ho installato java 8 e fino ieri quark funzionava, comunque quando vado in java e gli dico aggiornamento. mi risponde che il programma e gia aggiornato, e se installa java sd 13, non mi esce piu niente come se non fosse installato

    • Fino alla versione 0.7.3 Quark richiedeva Java 8, dalla versione 0.8 Quark richiede minimo la versione 9.
      Se non riesci ad avviarlo, fai clic destro sul file Quark.jar > Apri con > Scegli un’altra app > OpenJDK Platform Binary

  79. ok a posto. non dovevo disinstallare java 8, il nuovo java 13 ha bisogno della vecchia versione come base per essere lanciato. grazie mille tutto a posto nuyovo firmware e quark. ma curiosita , quali sono i nuovi giochi che richiedono il nuovo firmware ?

  80. importante che in qualche modo funzioni. magari dipende da qualche configurazione diversa del pc.! rimane sempre il mio vecchio problema, che non prende la sd da 400 gb dalla sandisk, restituita ad amazon. ma pure questa…niente. eppure quando ho aggiornato il firmware, ho scelto l’opzione exfat, ma niente, quando la inserisco mi da errore.!!

  81. formattata in modo tradizionale dal pc, e poi con lo switch, ma dopo averla formattata, rimessi i file mi rida errore. ma poi, ho provato a metterla nello switch non modificato di un amico….e mistero funziona perfettamente !!!!

  82. Ciao Emanuele, chiedevo se fosse possibile mettere là cartuccia originale nello switch modificato. E per quanto riguarda i cheat se mi esce la scritta in . Cheat for this game present but title version or region doesn’t match!, devo modificare il titolo del file txt.

  83. Ciao Emanuele, perdonami ma dopo averci perso 2 giorni, non ho capito una cosa. Mi spiego.

    Ho installato il custom firmware su sd esterna, tutto ok i giochi nsp già scaricati girano bene . Veniamo al dunque: il firmware riportato dopo l’installazione è 7.0.1. AMS 0.10.2lS : QUESTO TIPO DI CUSTOM FIRMWARE PORTA VIRTUALMENTE LA console ALLO STADIO DEL FW 9.1.0. ? oppure lascia il livello 7.0.1.? Lo chiedo perchè la mia spina nel fianco è l’installazione di un gioco che adoro: ZELDA LINK’S AWAKENING. che se non erro richiede un firmware aggiornato al livello 8.0.1.

    Le ho provate tutte files xci, nsp etc. il gioco non va… e per l’appunto non va solo Zelda ho anche scaricato ed inserito nella root /atmosphere etc. le famose SIGPATCH aggiornate…

    Potresti aiutarmi a capire come risolvere la questione ? grazie in anticipo

    • Atmosphère non avvia i file .xci; e no il CFW non “aggiorna virtualmente” lo Switch: gli aggiornamenti firmware li devi installare come spiegato nella sezione “Aggiornare lo Switch“.
      Quando installi gli .nsp, il programma ti chiede se vuoi ignorare la versione firmware – se rispondi sì, in teoria il gioco si può avviare anche se lo Switch non è aggiornato (ma sinceramente, a me non ha mai funzionato).
      Le SigPatch servono “solo” per permettere ad Atmosphère di avviare i giochi piratati

      • cerchero di aggiornare la console con ChoiDujourNX, che attiva RCM mode, mi aguguro che se disabilitata RCM mode, io possa risucire a gestire in anticipo, tra batteria scarica etc, di bruciare gli efuse, sopratutto se poi parte il firmware originale.
        Ci sono guide per evitare di bruciare gli efuse alternative o piu sicure?

        • AutoRCM è l’unico sistema per non bruciare eFuse dopo un aggiornamento firmware. Tu, avendo creato una emuNAND, aggiornerai l’emuNAND che non va a toccare gli eFuse.
          AutoRCM ti è utile anche per non usare più il jig ma solo il dongle (il jig fa entrare lo Switch in Modalità Recupero, RCM)

          • Comunque grazie Emanuele, sei stato determinante: ho aggiornato correttamente ed in modo sicuro lo switch alla versione FW 9.0.1 mod exFat, ho anche eseguito correttamente Zelda Link’s awakening( infatti occorreva un Firmware più aggiornato) : ed ho capito il valore della modalità di tutela degli efuse grazie alla auto RCM nello spazio emunand.
            Un caro saluto Gianmaria

  84. Salve a tutti … ho aggiornato la console al firmware 9.2 e Atmosphère 0.10.3 pare essere andato tutto bene come da guida ho eliminato i file dalla cartella Atmosphere della sd e poi reinstallato quelli del nuovo pacchetto una volta riavviato Atmosphere con ChoiDujourNX da console ho aggiornato il firmware … ma ora quando vado a riaprire i giochi installati mi dice ” impossibile avviare il software. Riprova dal menu Home ” come posso risolvere?? devo cancellarli e reinstallarli ?? o posso risolvere in altro modo Grazie

  85. Ciao ho un problema. In sostanza ho switch aggiornato all’ultima versione di atmosphere e per effettuare la modifica tempo fa acquistai l’r4s. Purtroppo però non viene più aggiornato dal 21 giugno 2019. Posso installarci qualcos’altro per iniettare il payload senza utilizzare ogni volta il pc? Grazie in anticipo

    • Puoi installare su un dispositivo Android [Rekado] oppure [NXLoader] per iniettare i payload.
      Con il tuo dongle puoi provare a utilizzare il loro [file] per “payload di terze parti” inserendo nella microSD dello Switch il payload, rinominato “payload”.bin” di Hekate e, tramite esso, se riesci ad avviare Atmosphère

  86. Sto impazzendo da 2 giorni … volevo aggiornare la console al firmware 10 e Atmosphère 0.11.1 con relative patches come da guida ho eliminato i file dalla cartella Atmosphere della sd e poi reinstallato quelli del nuovo pacchetto e aggiornato il fusee-primary nel dongle; a questo punto quando mi trasferisco su switch non succede niente non si avvia mi da schermo nero ho riprovato a fare la procedura come sopra ma sempre la stessa storia in più se tolgo la scheda sd e il dongle dallo switch per avviarlo normalmente non si avvia. Cosa può essere andato storto e come potrei risolvere in altro modo Grazie

    • Copia su PC tutti i file che hai dentro la microSD, poi formattala e rimettici dentro tutti i file.
      Dopo avere inserito i file di Atmosphere e le patch nella microSD, prova a utilizzare TegraRCM GUI per iniettare tramite computer il payload di Atmosphère

  87. Ciao Emanuele. Con l’ultimo aggiornamento firmware il 10.2, mi capitano diversi crash, sia su app homebrew, sia sui giochi. In maggior parte in chiusura dell’applicazione o gioco. Una volta addirittura quando ho messo lo switch in modalità riposo ! Hai qualche consiglio ?

    • Sinceramente, capita anche a me.
      Potrebbe essere un errore in Atmosphère dato che ho anche provato a riscaricarlo e a formattare la microSD; tu hai provato a formattare la tua scheda?

  88. Si ho provato, ma non cambia. Finora l’ho notato con animal crossing, con altri giochi non so, e poi usando retroarch come emulatore. Comunque ambedue in chiusura dell’app.
    Una curiosità…ma con Atmosphère devo x forza usare il Payload “fuse.primay.” , oppure posso mettere L’hekate ? Cosa cambierebbe ?

    • Hekate non è un CFW come Atmosphère ma un programma che ti consente di eseguire varie operazioni prima di avviare il sistema operativo (OFW o CFW), come eseguire il backup e il ripristino di file di sistema, vedere la temperatura dello Switch, lo stato della batteria, ecc.
      Hekate e Atmosphère utilizzano due payload diversi (non puoi usare la chiave dell’auto per aprire la porta di casa né viceversa). Però Hekate ha la possibilità di avviare a sua volta dei payload, per cui: dongle > Hekate > Atmosphère

  89. Ciao,
    ho seguito la guida e prima di tutto grazie mille perchè è molto più chiara di altre trovate in rete
    ho solo due domande
    – nel creare l’emummc non ho fatto la partizione perchè mi dava problemi, questo cosa comporta?
    -attivando l’autorcm per utilizzare la console come se non fosse modificata mi basterà cliccare su sysnand ofw e così non correrò il rischio di sporcarla esatto?
    Sono un po’ preoccupata di fare danni irreversibili XD

    • Hai creato l’emuMMC nella SD come file? Cambia solo che dovrai stare attenta a non cancellare quel file quando collegherai la scheda al PC.
      Per usare la sysNAND official dovrai iniettare Hekate (anziché Atmosphere) e da lì lanciare il FW ufficiale

    • Dipende. Se nella microSD hai solo dei file, puoi fare un semplice copia-(non taglia)-incolla.
      Se hai creato un’emuMMC come partizione devi utilizzare un apposito programma come [HDDguru] che esegua una copia 1:1 della microSD

  90. ciao Emanuele, non sai per caso utilizzando Checkpoint o Edizon per copiare i save game, come mai non appare Animal Crossing pur essendo il gioco che utilizzo maggiormente ? appare l’icona di tutti tranne che AC ! eppure nei dati di salvataggio del sistema ci sta. un consiglio ho recuperato uno switch non modificato e non modificabile attualmente a 100 euro (il tizio non lo usa e ha rotto il joycom) che monta il firmwarew 9.0, mi consigli di aggiornarlo x giocare i giochi originali su cartuccia, oppure tenerlo cosi sperando in un px sistema x modificarla ? grazie

    • Per estrarre il salvataggio di ACNH devi utilizzare JKSV, vai in “Device”, troverai il gioco e poi premi (A) per eseguire il backup e successivamente (Y) per importarlo.
      Uno Switch a 100€ è un ottimo affare, soprattutto se si tratta del modello con consumo ottimizzato della batteria. Volendo, potresti acquistare un JoyCon e provare a rivenderlo a 200-250€.
      Adesso come utilizzi il tuo Switch? Se non ti interessa andare online, del secondo te ne fai poco. I giochi più sensati da giocare online sono “Animal Crossing New Horizons”, “Pokémon Spada/Scudo” e “Smash”; purtroppo, dovresti ricominciarli tutti nel nuovo Switch se finora questi giochi li hai usati con il CFW.
      Gli Switch “non modificabili” adesso possono essere modificati ma installando internamente un dispositivo, in più devi trovare qualcuno abile a eseguire micro-saldature

  91. Grazie, avevo sentito sta storia che anche gli ultimi modelli di switch possono essere modificati, ma come dici anche tu……occhio alle saldature ! Grazie comunque e sempre gentile.

    • Ti appare una schermata con una serie di numeri? Sembra essere colpa della microSD; prova a fare un backup del contenuto, formattala e rimetti dentro i file (copia-incolla, non taglia-incolla). Atmosphere è aggiornato all’ultima versione?

  92. Ok riuscito, ho fatto il salvataggio di tutti i giochi installati con l’opzione di copiare tutti i salvataggi (90 mb).
    Con l’ultimo aggiornamento firmware e atmosphere , a me non funziona “sensua hellblade” che dopo che appare la schermata iniziale va in crash lo switch. Riprovato a scaricare da diversi siti, niente. Firmware e atmosphere aggiornati. Non so se con le precedenti versioni di firmware e atmosphere funzionava. Provato anche sullo switch di un amico, stessa storia !
    Per copiare i vari aggiornamenti di atmosphere oltre a togliere la sd e utilizzare il pc non esiste un sistema tipo quello che uso con goldleaf x installare i giochi via usb ? Ciao e grazie

    • Per trasferire piccoli file direttamente nella microSD puoi usare [NXMTP]. Avvialo prima di collegare lo Switch al PC e tocca SOLO la cartella “SdCard”.
      Che tipo di crash si verifica con il gioco: una schermata nera che dice che il software è stato chiuso o la schermata di Atmosphère piena di numeri?
      Ho letto che appena uscito, “Hellblade” richiedeva fosse applicata una patch ma ormai Atmosphère è stato aggiornato e dovrebbe funzionare

  93. Schermata di atmosphere piena di numeri ! Provato sia in versione sysnand che in emummc, con sd diverse, ma non cambia il risultato. L’unica differenza è che quando uscì il gioco lo scorso anno lo installai con goldleaf, mentre adesso ho usato awoo installer . Era solamente una questione x capire il motivo.

    • Strano, anche perché hai provato tutte le soluzioni possibili: hai aggiornato il firmware e Atmosphère, hai formattato la microSD, hai usato .nsp da fonti diverse, hai usato installatori differenti…
      Prova a installarlo nella memoria di sistema anziché nella microSD, e non installarlo tramite USB ma copia l’.nsp dentro la scheda.
      Prova anche Impostazioni > Gestione dati > Software > Hellblade > Ricerca dati danneggiati

  94. risolto. sono alcune cartelle in atmosphere/contents, e penso siano quelle che abiliti edizon x i cheats senza uscire dal gioco (dove devi premere 3 tasti in contmporanea), difatti togliendo queste cartelle ed usando edizon passando da “ALBUM” tutto ok. ma dici che usando edizon in questo modo per i cheats a parte qualche passaggio in piu, il risultato sia il medesimo ? ciao e grazie

  95. Mi hai anticipato. Acnh non appare ! Che strano acnh non appare in EdiZon, x fare il backup devi usare jksv….ha un formato tutto suo, se non sbaglio anche Mario kart 8. Dopo provo ad editare il file indicato. Grazie

  96. Provato, come mi hai detto dopo lo screen del titolo esce la schermata nera che dice il titolo è stato chiuso. Ora riprovo ad installare come tu dici. La versione più recente di Tesla, nx-ovlloader, EdiZon Overlay. Se non funziona, lo installo su un’altra sd, senza quei file che dicevo lo mandano in crash. A ultimamente mi è venuto un sospetto, ovvero che fino a che la cartella atmosphere/comtents e pulita e contiene solo le cartelle di base, è ok. Quando poi aggiungo i nuovi cheats, sto gioco crasha ! Solo lui !

  97. Ciao Emanuele. Ho aggiornato il firmware ad un amico, visto che alcuni giochi non gli funzionavano. Tutto ok. Solamente che quando accende lo switch con power, ovviamente si avvia in modalità non modificata, ma pure premendo power e tasto volume +, si avvia in modalità non modificata ! Per avviare in modalità modificata deve iniettare Hekate, utilizzando tetragui. ! Mi sfugge qualcosa ?

    • Credo non abbia installato AutoRCM, perciò all’accensione si avvia il firmware ufficiale.
      Per entrare in RCMode devi inserire il jig nella rotaia destra, premere [Volume +] e [Power] e poi iniettare il payload

  98. Ciao Emanuele. Io uso l’emuMMC. Ma quanto aggiorno il firmware, viene per caso aggiornato anche la sysnand ? E se così non fosse devo aggiornarla ? mentre per la versione stock ? Grazie

    • EmuMMC e sysNAND sono divise: ciò che fai in una non si ripercuote nell’altra.
      Dunque, se aggiorni l’emuMMC (con ChoiDojourNX) la sysNAND non si aggiorna. Così, se aggiorni la sysNAND l’emuNAND non si aggiorna.
      Il firmware va aggiornato nella NAND che usi: se usi solo l’emuNAND, la sysNAND non hai nemmeno bisogno di toccarla

  99. Ok ho capito. Ma se volessi utilizzare, che so un gioco originale devo usare la SysNAND? E come aggiorno il firmware di quest’ultima ?

    • Non necessariamente le cartucce vanno usate nella sysNAND (OFW); però se vuoi usarle nell’emuNAND (o nella sysNAND CFW) devi modificare il file BTC.ini come [spiegato qui].

      Il firmware originale puoi aggiornarlo semplicemente tramite la cartuccia del gioco oppure collegando lo Switch a internet.

  100. Ciao Emanuele, ascolta nel procedimento sul sito “sdsetup.com” alla voce n.5 come da te scritto e che ti descrivo sotto :

    Procedimento

    [computer] Collegate al computer la microSD che inserirete nello Switch
    Visitate il sito sdsetup.com/console?switch (se col vostro browser non si carica, usatene un altro)
    Ignorate la sezione “Pre-configured bundles” e selezionate i seguenti parametri
    4) Select your Custom Firmwares
        Atmosphere (Kosmos)
    5) Customize your CFWs
        Enable Signature Patches (indispensabile per installare i file .NSP)
    

    la voce “Enable Signature Patch” non esce più…!!!!
    Forse sono racchiusi nella voce “Kosmos Toolbox”…!!!
    Mi aggiorni e mi fai sapere la voce Enable Signature Patches che fine abbia fatto.
    Grazie ed aspetto tue delucidazioni.

  101. Salve, ho ripreso il mio switch modificato SX OS dal 2018. Per far girare i nuovi giochi devo aggiornarlo o l’aggiornamento si deve fare solo per Atmosphere?

  102. Grazie. Ancora una cosa: se copio il contenuto della microsd dove ho installato sx os su una microsd nuova ed aggiorno quest’ultima, funziona?

  103. Grazie. Ancora una cosa: se copio il contenuto della microsd dove ho installato sx os su una nuova microsd ed aggiorno quest’ultima, funziona?

  104. Grazie Emanuele, con il tuo aiuto sono riuscito ad aggiornare la emunand (dove faccio girare i giochi in backup). Ma se volessi aggiornare la sysnand (dove in sistema mi dice aggiornamento disponibile e non mi indica il numero della versione), lo potrei fare senza rischiare di essere bannato?

  105. Il problema è che non ricordo, credo che avevo creato la emunand proprio per non intaccare la sysnand. C’è un modo per accertarmi che sia pulita prima di avviare l’aggiornamento? E se non fosse pulita sarei bannato se la aggiornassi?

  106. Ciao, visto i recenti aggiornamenti sul team xecuter sto pensando di passare da Sx os a atmosphere. Tuttavia, non capisco quale guida seguire visto che ho installato l’emunand come file nella microSD. Devo seguire comunque il secondo punto? Grazie mille!

Di' la tua, lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...