amiibo

Crea amiibo NFC

Se volete stampare delle carte, potete utilizzare [questi modelli], [anteprima]

Occorrente

  • un dispositivo Android con supporto NFC
  • Un file .bin dell’amiibo
  • NTAG215 (uno per amiibo, non sono riscrivibili)
    • Funzionano solo NTAG215 da 540 bytes, non NTAG213 né NTAG216
  • La versione più recente di TagMo
  • Il file chiave .bin
  • Un editor esadecimale come HxD o l’online HedEd.it

Procedura aggiornata – TagMo 2.3.x

  1. Installate l’app TagMo in un dispositivo Android che abbia il sensore NFC (se il vostro telefono non ha il sensore l’NFC non potete creare questi amiibo)
  2. Procuratevi il file chiave per gli amiibo: cercate Use this to Encrypt your custom Amiibo NTag pastebin
  3. Avviate l’editor esadecimale e incollate come Valori Esadecimali tutti i numeri trovati nel testo del Punto 2 e salvate il file chiave in formato .bin (potete dargli qualsiasi nome)
    • Copiate SOLTANTO e TUTTI i numeri trovati nel sito Pastebin
    • Visitate HexEd.it
    • Premete CTRL+V
    • Selezionate “Crea un nuovo file” e “Valori Esadecimali”, poi premete “Applica”
    • Premete “Esporta” per salvare il file chiave in formato .bin
  4. Mettete nel dispositivo sia il file chiave sia il file dell’amiibo, tutti in formato .bin
  5. Avviate TagMo. Nel menu toccate “Load key file” e selezionate il file chiave (solo la prima volta)
  6. Toccate “Load tag” e selezionate il file dell’amiibo
  7. Toccate “Write to tag (Auto)” e seguite le istruzioni a schermo
  8. Posizionate il NTAG215 sotto il dispositivo Android e non spostatelo
  9. Attendete il messaggio di termine del procedimento
  10. Avete clonato il vostro amiibo, può essere letto e scritto dai giochi 3DS e Wii U come un normale amiibo

Salvare i dati degli amiibo su un file

  1. Toccate “Scan Tag” e posizionate l’amiibo adiacente al sensore NFC del telefono
  2. Toccate “Save Tag” per salvare i dati dell’amiibo in un file (sarà generato un file con il nome basato sui dettagli del tag nella cartella Download).

Modificare i dati degli amiibo della serie Smash

  1. Toccate “Scan Tag” e posizionate l’amiibo adiacente al sensore NFC del telefono
  2. Toccate “Edit SSB Data” per modificare i dati relativi a Super Smash Bros. Se utilizzato su un amiibo non appartenente alla serie di Super Smash Bros i salvataggi saranno corrotti, e dovrete ripristinare i salvataggi con un backup (se ne avete uno) o resettarlo. Raccomando di eseguire un backup dei dati dell’amiibo prima di provare a modificare il salvataggio

Guide per le precedenti versioni di TagMo

Procedura nuova – TagMo 2

  1. Installate nel dispositivo Android le apk TagMo2, amiiqo (se volete eseguire i dump – clonare – dei vostri amiibo). Installate nel computer l’editor esadecimale (HxD, wxHexEditor…).
  2. Procuratevi il file chiave per gli amiibo: cercate Use this to Encrypt your custom Amiibo NTag pastebin
  3. Aprite con l’editor esadecimale questo file .bin appena scaricato e
    • Dividete il file in due metà, salvandole in file da 80 byte ciascuno
    • Il file con la prima metà dovete chiamarlo “unfixed key.bin” il secondo “locked key.bin” oppure rispettivamente “key_locked-secret.bin” e “key_unfixed-infos.bin”
  4. Caricate questi due file e il file dell’amiibo nel telefono
  5. Avviate TagMo (versione 2) sul dispositivo Android dotato di sensore NFC
  6. Seguite le istruzioni a schermo
  7. Posizionate il NTAG215 sotto al telefono e toccate “Write to Tag (Auto)”
  8. Attendete il messaggio di termine del procedimento
  9. Avete clonato il vostro amiibo, può essere letto e scritto dai giochi 3DS e Wii U come un normale amiibo

Checksum per unfixed info: MD5: 2551AFC7C8813008819836E9B619F7ED
Checksum per locked secret: MD5: 0AD86557C7BA9E75C79A7B43BB466333

Procedura vecchia

  1. Installate nel dispositivo le apk TagMo, amiiqo (se volete eseguire i dump dei vostri amiibo) e nel computer HxD (o Bless per Linux)
  2. Compilate amiitool
  3. Estraete l’amiibo, o cercate su internet i file .bin. Per decriptarli dopo l’estrazione andate a questo indirizzo www.socram.ovh/amiibo/ (operation: decrypt)
  4. Apriteli nell’editor esadecimale (come HxD). Dovete trovare i 7 byte UID del vostro tag NFC utilizzando NFC TagInfo
  5. Fatto ciò, andate all’indirizzo dynamoreason.com/res/g/amiibo/uid/ e inseritelo nel box senza spazi
  6. Otterrete un UID a 9 byte. Inseriti i primi otto in 0x1D4 e il nono in 0x00
  7. Salvate il file così modificato, poi utilizzate amiitool per criptarlo utilizzando il comando seguente
    • ./amiitool -k KEYS.bin -e -i filename.bin -o filename-enc.bin
  8. al posto di “KEYS.bin”
  9. Una volta criptato, copiate il file nel telefono, avviate il sensore NFC e avviate TagMo.
  10. Nel menu toccate “Load tag from file” e selezionate il file.
  11. Toccate “Write tag” e posizionate il tag NFC vicino al sensore NFC del vostro telefono (non muovetelo finché non finirà il processo!)
  12. Ora avete un amiibo nel sensore NFC

[GBATemp]

-.-.-.-.-.-.-.-

La modifica è una operazione assolutamente legale in quanto la console appartiene fisicamente all’acquirente, che è libero di utilizzarla come meglio crede. Invece è illegale violare le leggi sul Diritto d’Autore. Se scaricate, copiate, utilizzate giochi o software non originali dovete prima averne acquistato i diritti. L’autore di questo blog e gli autori e i responsabili dei siti da cui sono tratte le fonti non si assumono alcuna responsabilità per l’utilizzo proprio e/o improprio che fate seguendo queste guide. Attenzione: Quanto riportato qui è solo a scopo informativo. Seguendo questa guida vi assumete interamente ogni responsabilità nel caso potessero incorrere malfunzionamenti o guasti di qualsiasi natura.

11 thoughts on “Crea amiibo NFC

  1. Seguendo la mini guida su HexEd.it ci deve essere qualche passaggio sbagliato. Appena apro il sito mi ritrovo già a poter inserire i valori senza dover cliccare su “Nuovo File” (se clicco “Nuovo File” mi chiede di inserire le dimensioni del Nuovo file). Andando poi su “Esporta” il file viene salvato con estensione “*.file”. Come creo il .BIN?

    • Non devi creare un nuovo file all’inizio. Copia i valori esadecimali e premi CTRL+V, poi seleziona dalla finestrella “Crea nuovo file”. Quando salvi, scrivi anche l’estensione .bin

      • è quello che ti dico io.. il pulsante crea “Nuovo File” non va neanche toccato! Se premi CTRL+V e poi Nuovo File ti chiede di inserire la dimensione del file e resetta tutti i campi…
        Comunque credo di esserci riuscito.. ho condiviso il file se vuoi puoi inserirlo in modo da scaricarlo direttamente: -link cancellato-

        • Il tuo file non va bene, è troppo grande: gli “00” sono dati che non servono e devono essere rimossi. Ho eliminato il link perché sono informazioni protette da copyright che non è possibile condividere (altrimenti l’avrei messo da scaricare direttamente nella guida).
          A me non chiede di inserire la dimensione del file: appena aperto HexEd.it se premi CTRL+V e apparirà una finestrella. Seleziona ciò che ti ho scritto finora: “Crea nuovo file” e “Valori Esadecimali” e poi “Applica”, nient’altro

Di' la tua, lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...