homebrew channel

“Riverginare” il Wii

Questo strumento non è progettato per coloro che non capiscono i princìpi base di come funziona la consolle; non è per i principanti. Non “giocherellate” con la consolle.
Controllate il contenuto sempre il contenuto della nand.bin dopo la modifica.
Installare una nand.bon non verificata potrebbe causare un blocco alla consolle.

Il sito, l’autore e nessuna altra persona si assume la responsabilità in caso di perdita o danni causati dall’esecuzione di questo tutorial. Molte cose possono andare male in qualsiasi momento e con un’elevata probabilità.

1. Cos’è un NUS NAND builder?
Si tratta di un’applicazione relativamente nuova realizzata dal “coder” giantpune, conosciuto anche col nome di ohneschwanzenegger, che è in grado di creare un nuovo nand.bin, formattare e scrivere su nand.bon esistente (ad esempio una copia fatta con BootMii). Perché è importante? Alcuni “titoli” (canali, loader, emulatori) non possono essere eliminati con metodi convenzionali mentre con quest’applicazione sì; se non vengono rimossi per bene questi “titoli” Nintendo può facilmente accedere a questi e venire “puniti” in caso di un loro servizio; è inoltre importante nel caso in cui si venda la consolle, o per ripartire da zero in caso di errori, file danneggiati, ecc.

2. Di cos’abbiamo bisogno?
Di queste applicazioni per Windows, non è consigliato eseguire queste applicazioni in ambiente Linux con WINE.
Il codice sorgente di Linx è disponibile qui [Premi qui]

– NUS-NAND-Builder r106 (ohneschwanzenegger) – Editor Nand (contiene le DLL necessarie sia per NUS NAND BUILDER sia per nandbincheck) [Premi qui]

– nandBinCheck r78 – Per verificare il backup [Premi qui]

– Hackmii Installer (Des) Installa Bootmii/HBC [Premi qui]

3. Inizializzazione
Occorre installare HBC/BootMii come IOS o boot2 (con boot2 il processo è più sicuro rispetto all’IOS) e fate una copia della NAND.
Scaricate e decomprimete sul desktop NUS-NAND-Builder.
Passate il nand.bin della SD nel PC mantenendo una copia del file in un luogo sicuro in caso ci sia qualche inconveniente. Il KEY.BIN non è necessario.

4. Il procedimento
Esegui ohneschwanzenegger.exe.

Fare click su Search

Si aprirà una nuova finestra in cui dovrete scegliere il file nand.bin. Fate click su “Content > Format”

Un avviso mostrerà un messaggio simile a

Formatting nand...
Done!

A questo punto la nand non contiene “niente”, solo le informazioni di base.
Ora nella casella di testo più grande, mettete quello che si vuole installare. In questo caso è il menu del sistema.
È raccomandato il FW 4.1x o 4.2x (dove “x” è U, E, J o K a seconda della regione). Per esempio, il fw 4.2e è qualcosa di simile:

Lasciando le altre caselle di testo bianche, il programma scarica automaticamente tutto quel che è necessario per il FW impostato. Basta semplicemente cliccare su “Get It!” e lasciare che il programma faccia il suo lavoro. La velocità dipende dalla vostra connessione internet. Si può vedere il processo nella finestra in basso; quando la barra di “Total” raggiunge il 100% dovrebbe apparire una finestra che mostra i dettagli del proprio Wii.

Modello, DVD, MPCH, area, video, giochi, seriale, codice: non modificate queste informazioni, il programma permette di modificare questi valori, ma non cambia nulla, basta premete OK. Quindi esaminate il registro e cercate qualsiasi voce in grassetto. Tutto ciò che vedete scritto lì in grassetto significa che un errore si è verificato e può essere un nand.bin corrotto.

Prima di installare questa nuova Nand, anche se opzionale, è consigliato nandBinCheck

A questo punto basta passare su SD il nuovo nand.bin per ottenere un Wii vergine al 99,9% con BootMii.
Per quelli con BootMii come boot2, non c’è nessun problema, perché in caso di eventuali errori, devono solo ripetere il punto 4, o ripristinare il backup della NAND backup. Per quelli con BootMii come IOS, si consiglia di essere cauti con quello che fanno e di riprisinare la NAND con un altro buon programma (Priiloader / preloader) perché durante l’installazione il BootMii come IOS viene eliminato.

4.1 Opzionale, solo per BootMii boot2
Se volete un Wii vergine al 100%  dopo l’installazione della nuova NAND, occorre disinstallare BootMii boot2 con bootmini.elf .

In caso di vendita della consolle dovreste anche eliminare il vostro account del Canale Wii Shop.

Se non sapete come eseguire programmi da riga di comando è possibile usare il seguente archivio .BAT [Premi qui] per il nandBinCheck da collocare nella stessa cartella del nandBinCheck.exe e delle DLL.

Pagina ufficiale dell’autore delle applicazioni – giantpune [Premi qui]

-.-.-.-.-.-.-.-

La modifica è una operazione assolutamente legale in quanto la console appartiene fisicamente all’acquirente, che è libero di utilizzarla come meglio crede. Invece è illegale violare le leggi sul Diritto d’Autore.
Se scaricate, copiate, utilizzate giochi o software non originali dovete prima averne acquistato i diritti.
L’autore di questo blog e gli autori e i responsabili dei siti da cui sono tratte le fonti non si assumono alcuna responsabilità per l’utilizzo proprio e/o improprio che fate seguendo queste guide.
Attenzione: Quanto riportato qui è solo a scopo informativo. Seguendo questa guida vi assumete interamente ogni responsabilità nel caso potessero incorrere malfunzionamenti o guasti di qualsiasi natura.

One thought on ““Riverginare” il Wii

Di' la tua, lascia un commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...